Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 16:06
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin Johann Zarco - Credit: Gaetano Piazzolla / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2021 22 settembre 2021

MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin

di Simone Colombo

Il francese della Ducati Pramac costretto all’intervento causa sindrome compartimentale. Pronto per gli Usa il 3 ottobre

Dopo una serie di prestazioni deludenti che lo hanno estromesso dalla lotta per il titolo iridato in MotoGP nonostante un ottimo avvio di stagione, il centauro francese della Ducati Pramac Johann Zarco è stato operato come da programma in Francia all’avambraccio destro per via della “sindrome compartimentale” diventata per i piloti della classe regina una sorta di tradizione come il famigerato “gomito del tennista”.

Zarco, fermo a quota 141 punti eppure ancora quarto nella classifica del Mondiale 2021 della MotoGP, visto il buon esito dell’intervento non dovrebbe saltare il prossimo GP, ovvero quello delle Americhe in programma ad Austin (Texas, Usa) il 3 ottobre che è anche una delle poche tappe extraeuropee dopo la revisione costante del calendario causa pandemia e restrizioni sui viaggi.

 

Il trentunenne francese, uscito dalla sala operatoria, ha rassicurato i propri tifosi e quelli di Borgo Panigale postando dal suo letto nella clinica di Aix-en-Provence un selfie su Instagram, mostrando l’avambraccio destro dopo l’intervento corredato da espressione quasi divertita e testo motivazionale in sovraimpressione.

 

 

Zarco, arrivato alla soglia massima del dolore che oltre a impedirgli di essere al top per tutta la durata delle gare provocava altri disagi articolari, è stato operato in anestesia generale e il 23 settembre mattina dovrebbe già uscire dalla clinica francese, per poi osservare due giorni di assoluto riposo onde evitare complicazioni.

 

D’altronde sia il leader iridato Quartararo – operato lo scorso maggio – che l’australiano della Ducati Jack Miller (oltre ad Aleix Espargaro), hanno dimostrato che seguendo la procedura post intervento al meglio i tempi di recupero (pieno) sono brevissimi, e per questo Zarco potrebbe tornare in sella assai più competitivo rispetto alle ultime uscite in sella alla Desmosedici.

I più visti

Leggi tutto su Sport