TimGate
header.weather.state

Oggi 27 maggio 2022 - Aggiornato alle 09:10

 /    /    /  MotoGP 2022, altri test ad Aragon per Marc Marquez
MotoGP 2022, altri test ad Aragon per Marc Marquez

Marc Marquez- Credit: Alessio Marini / IPA / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202220 gennaio 2022

MotoGP 2022, altri test ad Aragon per Marc Marquez

di Federico Bandirali

Lo spagnolo, superato un calvario durato due anni, si preparerà al meglio per la due giorni di test ufficiali a Sepang

Lasciati alle spalle, almeno per ora, i problemi alla vista causa diplopia, dopo essere tornato in sella prima a una moto da cross e poi a una Honda stradale a Portimao, Marc Marquez vede avvicinarsi la prima sessione di test invernali in vista del Mondiale MotoGP 2022 a Sepang – in programma il 5 e il 6 febbraio – e al termine di un lungo calvario accelera la preparazione fisica in modo da non presentarsi al meglio all’appuntamento malese, fondamentali per indicare come sviluppare la nuova moto della casa di Tokyo. Per farlo, l’otto volte iridato dovrà essere al top, e in questo senso dopo aver chiuso – si spera – con gli infortuni che lo perseguitano dalla prima gara del 2020 (frattura dell'omero con 3 operazioni, rientro nel 2022 con fastidi alla spalla operata, e poi la diplopia prima degli ultimi due GP stagionali e dopo una doppietta a Misano ed Austin), tornerà in pista ad Aragon per un altro test.

 

A darne notizia direttamente il pilota spagnolo attraverso una serie di Storie su Instagram, nelle quali il Cabroncito ha svelato ai suoi fan e al mondo intero la nuova sessione di test al Motorland, una delle sue piste preferite.

 

Le foto pubblicate dallo spagnolo suggeriscono che nell’occasione, per sua scelta, Marquez salirà in sella alla CBR 1000 RR-R, la moto stradale che Honda schiererà nel mondiale superbike nel 2022. Il tutto senza sapere se i test siano già finiti, iniziati o programmati, con l’unico obiettivo di essere pronto per quelli malesi della MotoGP.

 

L’intenzione di Marc è riprendersi lo scettro di padrone della classe regina dopo aver abdicato per due anni a causa degli infortuni. Quartararo e Bagnaia sono avvisati, anche perché Honda ha rivisto la moto per renderla più competitiva.