TimGate
header.weather.state

Oggi 05 agosto 2022 - Aggiornato alle 23:00

 /    /    /  MotoGP 2022, Quartararo celebra Yamaha: 'Facile trovare il limite'
MotoGP 2022, Quartararo celebra Yamaha: 'Facile trovare il limite'

Fabio Quartararo- Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202204 luglio 2022

MotoGP 2022, Quartararo celebra Yamaha: 'Facile trovare il limite'

di Samuele Ghidini

Dopo aver chiuso la prima metà di stagione in testa alla classifica, il francese esalta i punti forti della M1

Caduto ad Assen, il campione del mondo in carica della MotoGP Fabio Quartararo ha comunque mandato in archivio la prima metà di stagione – ora in una lunga pausa estiva a causa anche della cancellazione del GP di Finlandia – comunque in modo più che positivo. Il francese della Yamaha, leader della classifica iridata, si godrà infatti le ferie dopo aver conquistato 172 punti in 11 gare, con 21 lunghezze di vantaggio su Aleix Espargaro e ben 66 su Pecco Bagnaia, il 'vero' rivale per il titolo prima dell'inizio del campionato.

 

Senza cadere in Olanda, evidentemente, Quartararo, avrebbe messo una seria ipoteca sulla conferma iridata, ma con una Yamaha M1 cresciuta gara dopo gara, difficilmente per gli altri sarà possibile colmare il gap.

 

Vero che dopo Assen, causa penalizzazione il francese dovrà scontare una Long Lap Penalty nel GP di Gran Bretagna a Silverstone, in programma dal 5 al 7 agosto, ma vista la velocità in percorrenza di curva della M1 la cosa non dovrebbe creare troppi problemi.

 

Anche perché, per assecondare al meglio il suo top rider, la Casa di Iwata sta lavorando sui punti deboli della moto, ovvero velocità di punta e, più in generale, potenza del propulsore, anche se i miglioramenti arriveranno nel 2023 con il possibile passaggio dallo 'storico' 4 cilindri in linea a un motore V4 a 90 gradi.

 

Vero anche, come spiegato dal team manager Massimo Meregalli, che 'l'inizio del 2022 è stato difficile, perché dal Giappone ci aspettavamo qualcosa che non potevamo offrire. Abbiamo deciso di smettere di pensare a ciò che non abbiamo ottenuto e di cercare di massimizzare ciò che avevamo'. Abbastanza per passare dal pessimo nono posto nel GP d'apertura in Qatar a risultati brillanti già dalla gara seguente in Indonesia.

 

Con Quartararo che, dopo essersi lamentato per i difetti della M1, ha sfruttato al meglio i lati positivi della moto a disposizione e rinnovato il contratto in scadenza con Yamaha mettendo a tacere voci di mercato che lo volevano pronto a passare in Honda.

 

Come spiegato dal franco-siciliano, 'contrariamente a quanto può succedere con altri piloti, non devo cadere per trovare il limite. So esattamente quando siamo in difficoltà. Di conseguenza, la mia moto mi dà un po' di margine di manovra e mi avverte in anticipo'. Feeling ritrovato strada facendo, che permette al francese di godersi la pausa senza troppe preoccupazioni, se non mantenersi in forma per il ritorno in pista ad agosto.