TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  MotoGP 2022, Silverstone: Zarco 'contento per la pole'
MotoGP 2022, Silverstone: Zarco 'contento per la pole'

Johann Zarco - Credit: Hasan Bratic / ipa-agency.net / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202206 agosto 2022

MotoGP 2022, Silverstone: Zarco 'contento per la pole'

di Samuele Ghidini

Entusiasta anche Vinales: 'Aprilia veloce, sta andando molto bene'. Miller: 'In gara darò il massimo'

Dopo aver conquistato la pole position con tanto di record della pista di Silverstone nelle qualifiche della MotoGP valide per il GP del Regno Unito 2022, il francese della Ducati Pramac Johann Zarco – che ha girato in 1'57''767 – ha palesato la propria soddisfazione per il risultato ottenuto lasciandosi alle spalle l'Aprilia di Vinales e la GP22 ufficiale di Jack Miller. Con Aleix Espargaro eroico in qualifica dopo la terribile caduta nelle FP4, ma incognita in ottica gara nonostante un promettente sesto posto in griglia.

 

 

Nel parco chiuso il francese non ha certo nascosto la propria felicità: 'Sono molto contento per la pole in particolare perché arriva dopo la sosta. La FP4 mi ha dato molta fiducia, nelle qualifiche ho messo insieme i progressi che abbiamo fatto nel corso delle prove libere. Da venerdì il team sta lavorando molto bene, però per la gara vorrei migliorare il mio margine. Stiamo lavorando al rinnovo (del contratto in scadenza, ndr), dovrebbe essere tutto ok per il GP d'Austria'.

 

Vinales, che scatterà dalla seconda casella in griglia con la 'migliore' delle Aprilia a causa dei problemi fisici del compagno di squadra, ha quindi dichiarato ai microfoni di Sky Sport: 'Sono molto contento per la prima fila. Stiamo lavorando molto bene e i risultati si vedono. Con la moto ho un buon feeling. Alex ha avuto un brutto incidente, ma sono contento per il suo risultato nelle qualifiche. Devo abituarmi alla moto e capire quale sia il suo limite. Per la gara di domani andremo a tutta, possono succedere diverse cose'.

 

Evidenziando tra le righe come, sfruttando le 'concessioni' che termineranno a fine stagione, a Noale durante i 42 giorni di pausa estiva si sia lavorato a diverse novità per una RS-GP già competitiva al vertice prima della sosta, anche seguendo le indicazioni di un Vinales sempre 'perfetto' nello sviluppare le moto ma un po' meno nel farle poi rendere tra le sue mani in gara.

 

Terzo Jack Miller, a nove uscite dall'addio a Ducati con approdo in KTM dal 2023: 'Mi sono divertito, Silverstone è una pista molto lunga e io ho fatto del mio meglio in ogni sessione. Nelle FP3 e FP4 la moto andava molto bene. Mi manca qualcosa per fare il tempo di Zarco sul giro secco. In gara daremo comunque il massimo per ottenere il miglior risultato possibile'.