TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Aleix Espargaro: 'La penalità di Quartararo è un'occasione'
Aleix Espargaro: 'La penalità di Quartararo è un'occasione'

Aleix Espargaro- Credit: Cordon Press / ipa-agency.net / Fotogramma

MOTOGP 2022 - SILVERSTONE04 agosto 2022

Aleix Espargaro: 'La penalità di Quartararo è un'occasione'

di Simone Colombo

Lo spagnolo dell'Aprilia carico per il rientro in pista a Silverstone. E non concorda sulla penalità del francese

Aleix Espargaro con Aprilia è il più immediato inseguitore nella classifica iridata di Fabio Quartararo, con soli 21 punti da recuperare sul campione del mondo in carica. Un divario non incolmabile, anzi, dovuto in parte ad errori del pilota catalano e in parte alla ritrovata velocità del francese della Yamaha dopo un avvio di Mondiale 2022 della MotoGP non proprio esaltante.

 

Tenendo conto che, al rientro dalla lunga pausa estiva, Quartararo dovrà scontare una long lap penalty a Silverstone per la caduta di Assen nella quale ha rischiato di coinvolgere anche il centauro di Noale, combinata con la possibilità per Aprilia di sfruttare per l'ultimo anno le 'concessioni' e migliorare sensibilmente sotto tutti gli aspetti la RS-GP, l'impresa non è impossibile. Anzi.

 

'Mi sono goduto il GP di Olanda, mi ha dato una motivazione particolare per la seconda parte della stagione e fatto capire che posso essere molto veloce - ha dichiarato alla vigilia del GP del Regno Unito Aleix Espargaro -. È passato un anno dal primo podio dell'Aprilia, ottenuto qui a Silverstone, che ha cambiato ambizioni e prospettive di Noale, ora proiettata in alto. Saranno tre mesi decisivi, per l'Aprilia e per me. Io sono più motivato che mai: ci attende una sfida enorme e cercherò di godermela'.

 

Sulla penalità inflitta al francese, che vede davvero pochi piloti favorevoli, l'analisi dello spagnolo è lucida: 'Capisco che Fabio non comprenda la penalità che gli hanno inflitto, perché abbiamo visto quest'anno casi di piloti più aggressivi non puniti.

 

'Per questo chiediamo più uniformità agli steward: perché vorremmo sapere cosa succede precisamente in certe manovre e serve maggiore equilibrio - le parole del centauro dell'Aprilia -. Non credo però che sia una limitazione così enorme: non dovrebbe costargli troppo tempo anche se dovendola scontare nei primi giri perderà un po' di posizioni. Per noi però resta un'occasione da sfruttare'.

 

Anche se, come ammesso da Aleix e dagli altri rivali del francese, vista la pista e la tenuità della penalità, escludere Quartararo dai papabili vincitori è un azzardo per pochi (invero nessuno). Almeno a parole…