TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  MotoGP, Aprilia ha acceso il motore della nuova RS-GP 2022
MotoGP, Aprilia ha acceso il motore della nuova RS-GP 2022

Aleix Espargarò- Credit: Hasan Bratic/SIPA / IPA / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202228 gennaio 2022

MotoGP, Aprilia ha acceso il motore della nuova RS-GP 2022

di Samuele Ghidini

La Casa di Noale ha postato un video sui social in vista dei test di Sepang. Presentazione fissata per il 10 febbraio

I primi test del 2022 in programma a Sepang della MotoGP si avvicinano sempre più, e Aprilia si prepara adeguatamente al debutto in vista della nuova stagione. La Casa di Noale, infatti, prima di partire per la Malesia ha acceso per la prima volta il motore della nuova Aprilia RS-GP 2022 sotto gli occhi attenti e interessati di Maverick Viñales e Aleix Espargarò, i due piloti ufficiali a cui si è aggiunto per l’occasione il collaudatore Lorenzo Savadori.

 

Il video del primo ruggito della RS-GP 2022 è stato condiviso dal costruttore veneto sui canali social, e dalle immagini si riesce anche a vedere la forma – come ombra – della nuova moto, con fiamme ad uscire dagli scarichi accompagnate dal rombo del motore del prototipo da pista.

 

 

Il team ufficiale, come detto, sarà in pista in Malesia prima dei test ufficiali in programma a Sepang il 5 e 6 febbraio 2022, con la RS-GP 22 in pista già il 31 gennaio in occasione dello Shakedown che si terrà a porte chiuse e vedrà in sella il tester Lorenzo Savadori insieme ai due piloti Viñales ed Espargarò in un gustoso antipasto.

 

Poi, prima del trasferimento in Indonesia per altri due giorni di test invernali la settimana seguente, Aprilia Racing presenterà ufficialmente team e nuova moto, con data comunicata proprio nel video (10 febbraio) al termine di una lunga attesa.

 

La Casa di Noale, in questo modo, sarà l’ultima di quelle che prendono parte al Motomondiale a “svelare” il nuovo prototipo, che come da tradizione di fatto dà via al Mondiale. Seguendo di pochi giorni quella della Ducati, che originariamente era in programma il 28 gennaio ma è stata posticipata al 7 febbraio dopo la positività al Covid del centauro australiano Jack Miller in modo che sia presente all’evento.