Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 05 dicembre 2020 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 14:45 | Addio al penultimo cane della regina Elisabetta
  • 14:23 | Leonardo Lamacchia, chi è il cantante di Amici 2020
  • 13:47 | Tradizioni natalizie italiane, le più belle
  • 13:39 | Come riconoscere un bugiardo, i segnali
  • 13:30 | Irina Shayk e la figlia a spasso per New York
  • 13:19 | Maria Teresa Ruta: quanti figli ha?
  • 13:19 | Ai cani piacciono davvero le coccole?
  • 12:48 | La playlist di TIMMUSIC delle canzoni dedicate a Nelson Mandela
  • 12:44 | Arredamento classico moderno
  • 12:34 | Dentifricio al carbone fatto in casa
  • 12:27 | Il Milan a Genova senza Kjaer e Ibrahimovic
  • 12:24 | Stufe elettriche a basso consumo energetico, perché sceglierle
  • 12:00 | Kendall Jenner ha salvato la vita alla sorella
  • 11:00 | Focaccia al farro con olive e rosmarino
  • 10:59 | L’Inter contro il Bologna per avvicinarsi alla vetta
  • 09:10 | Le 8 regioni che cambiano colore dal 6 dicembre
  • 08:25 | La Russia ha iniziato a somministrare il suo vaccino
  • 07:56 | Formula 1, Leclerc scommette su Russel in Bahrein
  • 06:20 | Le migliori app del 2020 secondo Apple
  • 06:13 | Ondata di pioggia, neve e maltempo sull'Italia
MotoGP, Aprilia: Savadori sostituirà Smith negli ultimi 3 GP del 2020 Lorenzo Savadori mentre festeggia la vittoria a Vallelunga nel campionato CIV 2020 - Credit: LM/Giorgio Panacci / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2020 28 ottobre 2020

MotoGP, Aprilia: Savadori sostituirà Smith negli ultimi 3 GP del 2020

di Federico Bandirali

Il neo Campione Italiano Superbike salirà in sella all'Aprilia RS-GP fino alla fine del mondiale

Fresco vincitore del Campionato Italiano Superbike Civ 2020, Lorenzo Savadori farà ritorno nel motomondiale a partire dal GP d’Europa dell’8 novembre - primo dei due eventi in programma a Valencia - e nella gara conclusiva in Portogallo sul circuito del Portimao salendo in sella all’Aprilia RS-GP-MotoGP al posto di Bradley Smith.

Il pilota di Cesena, infatti, è stato “assegnato” all’Aprilia Racing Team di Fausto Gresini, coronando il sogno da collaudatore della casa di Noale che, stanti i risultati, gli ha concesso in via eccezionale l’opportunità di correre nella classe regina, punto di riferimento per il motociclismo.

 

Savadori, ad onor del vero, ha appena vinto il campionato italiano Superbike 2020 dominando con sei vittorie e due secondi posti in otto gare disputate con l’Aprila RSV4 del team Nuova M2 Racing.

 

Nato nel 1993, il centauro di romagnolo con Aprilia ha vinto titolo italiano ed Europeo 125 GP, guadagnandosi tre wild card per debuttare nel motomondiale in classe 125 (ora Moto3) nel 2008. La stagione seguente, per Savadori, è stata quella dell’ingresso definitivo nel Motomondiale, sempre in 125, correndo per l’intero campionato con la casa di Noale per poi passare nel 2010 al team Matteoni C.P. Racing.

 

Dopo questi trascorsi, il cesenate ha quindi debuttato nella Superstock 1000 nel 2011 con la Kawasaki, passando nella stagione seguente alla Ducati per poi tornare con il costruttore nipponico e, nel 2014, classificarsi secondo nel mondiale alle spalle dell’argentino Mercado, ora in Superbike.

 

Nel 2015 il ritorno in Aprilia, sempre in Superstock, con tanto di vittoria del campionato e titolo costruttori. Promosso in Superbike dalla Casa di Noale, dal 2016 al 2018 ha corso con le derivate di serie, per poi passare nel 2019 in MotoE, partecipando contemporaneamente al campionato Civ chiuso al secondo posto, con la vittoria arrivata nella stagione successiva.

 

Savadori, dopo i ringraziamenti di rito all’Aprilia, ha chiarito: “Arrivo preparato all’appuntamento, grazie sia al lavoro svolto durante i test sulla RS-GP, sia alla stagione appena conclusa nel CIV. Ora devo riordinare le idee, fare tesoro dei chilometri percorsi in sella alla RS-GP e farmi trovare pronto e concentrato per la prima sessione di prove” libere a Valencia.

I più visti

Leggi tutto su Sport