Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 settembre 2021 - Aggiornato alle 18:30
News
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
  • 18:25 | Assemblea generale dell’Onu, preoccupati per il futuro del mondo
MotoGP, divorzio tra Vinales e Yamaha: lo spagnolo in Aprilia nel 2022 Maverick Vinales - Credit: Maxime Le Pihif/SIPA / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 29 giugno 2021

MotoGP, divorzio tra Vinales e Yamaha: lo spagnolo in Aprilia nel 2022

di Federico Bandirali

Rumors subito confermati dalla Casa di Iwata. Lo spagnolo saluta con un anno di anticipo: Noale lo aspetta

 

 

Dopo le voci incontrollate emerse durante il week end del GP d’Olanda ad Assen rispetto al divorzio a sorpresa tra Maverick Vinales e Yamaha nel 2022, con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto in essere, è arrivata l’attesa ufficialità che sancirà a fine stagione l’addio del pilota spagnolo alla Casa di Iwata, stante  la risoluzione contrattuale concordata dalle parti.

Il centauro iberico, che già all’emergere delle prime voci si era chiesto perché Yamaha lo avesse confermato se poi le intenzioni erano altre, come anticipato da Valentino Rossi che col costruttore nipponico ha un legame di lungo corso aveva anticipato l’addio, che si concretizzerà dopo 5 stagioni rivedibili con Vinales pronto ad accasarsi in Aprilia.

 

A darne notizia lo stesso costruttore con una nota stampa davvero stringata: “Su richiesta di Maverick Viñales, la Yamaha ha concordato la risoluzione del contratto con un anno di anticipo rispetto alla scadenza. Le parti, alla quinta stagione insieme, hanno deciso insieme di separarsi al termine di questa stagione. Restiamo entrambi concentrati per concludere al meglio la collaborazione”.

 

Vinales, sempre nel comunicato, ha così commentato il divorzio a sorpresa, maturato nella settimana tra il GP di Germania e quello d’Olanda prima della pausa estiva: “Questa partnership è stata molto significativa per me negli ultimi cinque anni e decidere di separarsi è stato difficile. Insieme abbiamo vissuto grandi successi e momenti complicati. Tuttavia, il sentimento di fondo è di rispetto e apprezzamento reciproci, di mio cercherò di ottenere i migliori risultati nel resto della stagione”.

 

Il team principal della Casa di Iwata, Lin Jarvis, ha quindi speso parole al miele ma non troppo per Vinales: “Siamo nel pieno della quinta stagione insieme, anni in cui abbiamo raggiunto molti alti ma anche bassi. Dopo la Germania, il momento più difficile della collaborazione, abbiamo discusso ad Assen e raggiunto la conclusione che sarebbe stato nell’interesse delle parti interrompere la collaborazione”.

 

Detto di Vinales destinato all’Aprilia, si aprono diversi scenari interessanti. Chi farà compagnia a Quartararo in sella alla M1 ufficiale nel 2022? Le voci dicono Morbidelli, e forse sarebbe il giusto premio, ma contando anche le due selle libere nel team Petronas pure Dovizioso potrebbe rientrare nella mischia.

 

Una mossa che di certo apre il mercato piloti, con Rossi che potrebbe riservare sorprese grazie al suo team VR46 che nel 2022 avrà a disposizione due Ducati fino al 2026 in un nuovo sodalizio con Borgo Panigale.

I più visti

Leggi tutto su Sport