TimGate
header.weather.state

Oggi 24 maggio 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  MotoGP, ecco quando sarà presentata la Ducati per il 2022
MotoGP, ecco quando sarà presentata la Ducati per il 2022

Francesco "Pecco" Bagnaia - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202219 gennaio 2022

MotoGP, ecco quando sarà presentata la Ducati per il 2022

di Federico Bandirali

Borgo Panigale ha annunciato via social che svelerà la nuova moto il 28 gennaio. Debutto il 5 febbraio nei test a Sepang

Dopo un 2021 in cui ha vinto tutto tranne il titolo mondiale piloti in MotoGP, facendo incetta nelle altre classifiche (costruttori, team, team indipendenti e, per i centauri, matricola dell’anno con il rookie spagnolo Jorge Martin in sella alla Desmosedici “targata” Pramac), Ducati ha comunicato che l’attesa per la moto che prenderà parte al Mondiale MotoGP 2022 è agli sgoccioli. Infatti, come reso noto via social dalla casa di Borgo Panigale, il 28 gennaio sarà svelata ufficialmente la nuova GP22 che, nelle mani e nel manico di Pecco Bagnaia e Jack Miller proverà a riportare al costruttore italiano il titolo piloti.

 

L’evento, esattamente come l’annuncio della presentazione, sarà visibile sui vari canali social di Ducati, con streaming in onda dalle 16.00. La nuova “rossa”, oltre a provare a confermarsi nei Mondiali vinti, andrà a caccia del titolo piloti vinto nel 2021 dal centauro franco-italiano della Yamaha Fabio Quartararo nonostante il “ritorno” al vertice nella seconda metà di stagione di Francesco Bagnaia complici i progressi della Desmosedici GP21 ufficiale.

 

Dopo lo stop alle modifiche al motore stabilito nel 2020 per fronteggiare la pandemia e contenere i costi, Ducati ha in serbo diverse novità tecniche (aerodinamiche e di elettronica su tutto), già messe parzialmente in pista nei test andalusi di fine 2021 dopo la conclusione della stagione, andati in scena sullo storico tracciato di Jerez de la Frontera.

 

- LEGGI ANCHE - MotoGP 2022: ecco come sono andati i test a Jerez

- E ANCHE - MotoGP 2022: lo sponsor del team VR46 (Ducati) di Valentino Rossi sarà Mooney

 

In quell’occasione - ma i riferimenti sono relativi visto che diversi costruttori hanno giocato a “carte coperte” – Bagnaia aveva centrato il miglior riscontro cronometrico, descrivendo quanto messo in campo come utile per una moto diventata a suo avviso “perfetta”. La presentazione della nuova rossa arriverà dopo quella del Team Gresini, che lo scorso 15 gennaio dopo aver abbandonato Aprilia per passare a Ducati ha svelato il progetto per il 2022 nel quale i piloti saranno Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, onorando la memoria del fondatore ed ex pilota Fausto morto per Covid a inizio 2021.

 

La Desmosedici GP22, in vista del via al Mondiale previsto salvo rinvii a marzo, scenderà poi in pista nella due giorni di test in programma a Sepang il 5 e 6 febbraio. Un primo assaggio nel quale tutti i costruttori inizieranno a svelare le carte, anche se non del tutto, per poi tornare a girare una settimana dopo in Indonesia nella seconda tranche dei test invernali.

 

Finiti i test, per un mese gli ingegneri di Borgo Panigale (e anche delle case rivali) avranno modo di modificare ulteriormente le nuove moto, con debutto ufficiale che bagnerà l’inizio del Mondiale MotoGP 2022 nel primo GP in programma come di consueto il 6 marzo a Losail (Qatar).