Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 ottobre 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 23:03 | Champions, Fantastica Atalanta, 4-0 in Danimarca
  • 22:58 | Champions, il Bayern strapazza l'Atletico, ok City e Liverpool
  • 20:58 | Champions, flop Real, battuto in casa 3-2 dallo Shakhtar
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:50 | Pioli: 'Ci teniamo a cominciare bene l'Europa League
  • 19:48 | Juventus, Chiellini, nessuna lesione muscolare
  • 19:15 | Lady Gaga ha lanciato il face tattoo
  • 18:15 | "L'ultima volta" di Emis Killa, Jake La Furia e Massimo Pericolo
  • 18:08 | Un racconto fotografico per la regina Elisabetta
  • 18:00 | Covid-19, Italia: 15.199 nuovi contagi in 24 ore
  • 17:53 | Le Storie di LinkedIn disponibili anche in Italia
  • 17:24 | Twitter ha cambiato i retweet negli Usa in vista delle elezioni
  • 17:18 | Fonseca: 'Con lo Young Boys tanto turnover'
  • 17:18 | Sanremo 2021, pioggia di novità (e spunta il nome di Morgan)
  • 17:04 | Inter, Achraf Hakimi positivo al covid, salta il Borussia
  • 16:54 | Antigenico, molecolare, faringeo, salivare: le differenze fra i test
  • 16:50 | Tenere aperte le finestre aiuta davvero a disperdere il virus
  • 16:49 | La playlist di TIMMUSIC con le più grandi hit del millennio
  • 16:45 | L'inquinamento ha ucciso 500mila neonati in un anno
  • 16:41 | Spazio, la sonda Nasa è atterrata sull'asteroide Bennu
MotoGP, due giorni di test a Portimao per “conoscere” il circuito A sinistra nella foto il CEO della Dorna Carmelo Ezpeleta - Credit: Arnault SERRIERE / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 22 settembre 2020

MotoGP, due giorni di test a Portimao per “conoscere” il circuito

di Redazione

Una prima assoluta per il Motomondiale che chiuderà la stagione 2020 in Portogallo

Il mondiale MotoGP 2020, dopo l’annuncio della cancellazione definitiva di tutti gli eventi fuori dall’Europa da parte degli organizzatori, come reso noto da Dorna (società che organizza il motomondiale guidata dallo spagnolo Carmelo Ezpeleta) si chiuderà con una new entry.  L’ultimo GP del 2020, infatti, si correrà all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao, nuova sede del GP del Portogallo a 8 anni di distanza dall’ultimo evento lusitano all’Estoril, datato 2012.

 

Il circuito, riasfaltato per l’occasione, da anni fa parte del mondiale Superbike, ma per i piloti della MotoGP (e di Moto2 e Moto3) rappresenta una novità assoluta.

Per questo, in vista del GP del 12 novembre, gli organizzatori hanno deciso di concedere una due giorni di test – il 7 e l’8 ottobre – in modo da far “assaggiare” ad alcuni piloti della classe regina il tracciato del Portimao.

 

Le date, in una stagione a dir poco compressa, precedono il Gran Premio di Francia in programma sullo storico circuito di Le Mans da venerdì 9 a domenica 11 ottobre.

 

Nelle intenzioni, la due giorni di test sarà interamente dedicata ai collaudatori dei costruttori impegnati in MotoGP, in modo da raccogliere dati su setting e altre variabili in vista dell’esordio nel nuovo tracciato. Ma, per non farsi mancare nulla, anche alcuni dei protagonisti del mondiale potranno scendere in pista con moto da strada per “testare” il circuito portoghese mercoledì 7 ottobre.

 

Tra i collaudatori chiamati in causa, ovviamente, ci saranno Dani Pedrosa per KTM, Michele Pirro per Ducati e Stefan Bradl per Honda. E, ovviamente, Jorge Lorenzo per la Yamaha. Per il maiorchino, però, si tratterà di una prima assoluta con la M1 2020, dopo un breve assaggio con la moto del 2019 a Sepang prima dell’esplosione della pandemia.

 

Un’uscita che, visti i programmi della casa di Iwata (riduzione del budget per il 2021), potrebbe essere la prima e l’ultima del cinque volte iridato in sella alla moto che lo ha portato a primeggiare nella classe regina.

 

Scherzi del destino, anche se non è detto che Lorenzo, dopo aver deciso di declinare le offerte della Ducati per il 2021, decida di dire definitivamente basta con i prototipi, sebbene alla voce futuro la risposta del maiorchino resta sempre un enorme punto interrogativo.

Leggi tutto su Sport