Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:36
News
  • 11:15 | Anche Brahim Diaz è negativo al Covid-19
  • 10:55 | La Supercoppa italiana dovrebbe giocarsi in Italia
  • 10:34 | Mattarella: “Garantire ai giovani una prospettiva di vita”
  • 10:11 | Le violente alluvioni in Sicilia e Calabria
  • 10:04 | ATP Vienna, Berrettini vince all’esordio e vola alle ATP Finals
  • 09:54 | Il programma della decima giornata di campionato
  • 06:05 | Le terze dosi, le pensioni e le altre notizie sulle prime pagine
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 21:30 | Città dei 15 minuti: perché deve contrastare le disuguaglianze
  • 20:31 | Il Milan contro il Torino da capolista con Theo e Kessie
  • 19:59 | Un restauro integrale per l’“Estasi di Santa Teresa” del Bernini
  • 19:35 | Verso il tutto esaurito per Italia-Svizzera
  • 19:12 | La nona giornata sorride al Milan
  • 18:36 | Il giudice squalifica Spalletti, Mourinho, Gasperini e Inzaghi
  • 17:19 | L'Inter ritrova Correa: 'Mercoledì gioco'
  • 17:00 | Covid, i dati del 25 ottobre: tasso di positività all'1,1%
  • 16:54 | MotoGP 2021, le pagelle del GP dell’Emilia Romagna a Misano
  • 16:42 | Covid, adesso il Regno Unito valuta un Piano B
  • 16:25 | L'efficacia del vaccino Pfizer nei bambini supera il 90%
  • 15:58 | Perché la terza dose di vaccino è importante, secondo Crisanti
MotoGP, Aleix Espargaro e il non-confronto fra Rossi e Marquez Quartararo, Rins e Aleix Espargaro sul podio di Silverstone - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2021 12 ottobre 2021

MotoGP, Aleix Espargaro e il non-confronto fra Rossi e Marquez

di Simone Colombo

Il catalano dell’Aprilia riconosce il ruolo ineguagliabile del Dottore, anche se il Cabroncito "vincesse 12 Mondiali!

 

 

 

 

 

Nel GP delle Americhe ad Austin, vinto dal “re del Texas” Marc Marquez, il centauro dell’Aprilia Aleix Espargaro dopo una serie di risultati eccellenti iniziati col primo e storico podio della Casa di Noale in MotoGP a Silverstone, in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna, orfano del neo compagno Vinales non ha certo brillato collezionando cadute a ripetizione.

Ma, con tre gare prima della fine della stagione, il 31enne catalano può già dirsi soddisfatto di quanto fatto nel 2021, aspettandosi una crescita ulteriore della RS-GP nel 2022 in modo da decidere se proseguire ancora o lasciar spazio alla famiglia e alla vita privata salutando il Motomondiale.

 

Evidentemente, la decisione sarà figlia dei progressi e della competitività dell’Aprilia, visto che davanti allo stimolo di competere al vertice il fratello del centauro della Honda Pol non potrebbe tirarsi indietro, come qualunque pilota della classe regina al suo posto peraltro.

 

In un’intervista rilasciata al quotidiano sportivo iberico AS, però, Aleix ha parlato d’altro mettendo a confronto il passato e il presente della MotoGP, ovvero Valentino Rossi e Marc Marquez. E per il catalano, oltre ai problemi fisici che per sua stessa ammissione affliggono ancora il connazionale, il paragone non si pone nemmeno o quasi a prescindere da quanti mondiali vincerà il Cabroncito più di Rossi a fine carriera.

 

Il Dottore, infatti, per Espargaro è unico, in tutto e non solo nell’essere un vincente: “Marc può vincere nei prossimi anni e avere dodici titoli, ma quello che ha fatto Valentino, farci seguire da tante persone, renderlo uno degli sport più seguiti al mondo, il modo in cui ha inteso le corse: difficile eguagliarlo”.. 

 

E anche l’attuale leader del Mondiale e probabile trionfatore, Fabio Quartararo, sebbene oltre aver preso il posto di Rossi nel box Yamaha e abbia “qualcosa di Valentino, sarò molto difficile per lui fare qualcosa di simile. Per me è stato magnifico correre con lui. E’ il Michael Jordan delle moto e lo sarà sempre”.

I più visti

Leggi tutto su Sport