Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 06:51 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
  • 05:29 | Eurolega: Milano soffre poi ribalta il Bayern 79-78 in gara 1
  • 00:52 | MotoGP, la Suzuki correrà nella classe regina fino al 2026
  • 00:32 | Barcelona Open, Sinner e Musetti vittorie convincenti
  • 18:02 | Michael Keaton sarà di nuovo Batman
  • 18:01 | Reinfettare i guariti dal Covid: lo studio nel Regno Unito
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 390 morti
  • 17:54 | Netflix e il biopic su Joey Ramone
  • 17:43 | Draghi: "I vaccini sono la chance per fermare la pandemia"
  • 17:37 | Il difficile momento di Brad Pitt
  • 17:31 | I tamponi fai da te in vendita al supermercato
  • 16:14 | Il Musée d'Orsay presto cambierà nome
  • 16:01 | Sangiovanni, tre curiosità sul cantante di Amici 20
  • 15:42 | Cos’è un biocarburante?
  • 15:40 | La retrospettiva di Maurizio Cattelan a Milano
  • 15:37 | Emily Ratajkowski in forma perfetta dopo il parto
  • 15:36 | È possibile chiedere ad Alexa di preparare il proprio espresso!
  • 15:31 | Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti
  • 15:31 | Giochi multiplayer, quali i migliori
  • 14:30 | La playlist di TIMMUSIC dedicata a "Il Trono di Spade"
MotoGP: Miller operato al braccio, rientro per il GP del Portogallo Jack Miller - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2021 7 aprile 2021

MotoGP: Miller operato al braccio, rientro per il GP del Portogallo

di Federico Bandirali

Il ducatista sottoposto a intervento in Spagna causa sindrome compartimentale. Non salterò nemmeno una gara

Nella prima serata di martedì 6 aprile il pilota della Ducati ufficiale MotoGP, Jack Miller.

è stato operato al braccio destro presso la clinica Dexeus di Barcellona – celebre in negativo per il doppio intervento costato la scorsa stagione e parte di quella attuale a Marc Marquez ma eccellenza nel settore -  per porre fine alla sindrome compartimentale che affligge il pilota australiano dal 2020 e si è fatta particolarmente sentire limitandone le prestazioni nel GP di Doha, secondo evento nell’arco di sette giorni in Qatar sul circuito di Losail. Come per Marquez a luglio dello scorso anno, prima del “passaggio” in un nosocomio di Madrid, l’intervento chirurgico è stato eseguito dal professor  Xavier Mir e dalla sua equipe.

 

Miller, salvo sgradite sorprese che contrariamente a quanto accaduto con l’otto volte iridato anche per colpe del pilota spagnolo, secondo la tabella di marcia dovrebbe essere non al 100% ma quasi per la terza gara stagionale, il GP del Portogallo in programma sul faticoso e spettacolare circuito di Portimao, nell’Algarve. Il tutto dopo un 9° posto e un weekend tormentato in Qatar, dopo qualche avvisaglia già nella prima gara stagionale.

 

Tornato in Spagna (vive nel principato di Andorra durante la stagione agonistica), l’australiano si è dapprima recato dal dottor Mir per una visita di controllo, con il luminare a fissare subito l’intervento ed eseguirlo.

 

Il centauro della Ducati avrà ora il braccio immobilizzato fino all’11 maggio, e dopo le canoniche 24 ore di degenza presso il nosocomio catalano inizierà la riabilitazione che non mette in dubbio la sua presenza a Portimao, ma le condizioni in cui ci arriverà.

 

Lo stesso Miller ha chiarito che “l’operazione è stata breve ed è andata molto bene, non vedo l’ora di iniziare la riabilitazione. Mancano 10 giorni al prossimo GP a Portimao, e se il recupero procede regolarmente potrò tornare in pista anche se non sarò al top della forma”.

I più visti

Leggi tutto su Sport