Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 ottobre 2020 - Aggiornato alle 10:15
Live
  • 09:09 | Nole Djokovic incorona Sinner futuro numero 1 al mondo
  • 09:00 | 60 anni di Maradona, auguri del Napoli, striscione degli Ultras
  • 08:58 | Il Napoli si riscatta in Europa ma perde Insigne
  • 08:47 | Il Milan goleador comanda anche in Europa
  • 08:38 | Il Bologna chiama lo svincolato Mario Mandzukic
  • 06:00 | I titoli dei giornali di venerdì 30 ottobre
  • 00:45 | ATP VIenna, Sonego si regala i quarti contro Djokovic
  • 23:10 | "Grey's Anatomy", Ellen Pompeo mette in allarme i fan
  • 23:01 | Europa League, La Roma frena con il Cska 0-0 all'Olimpico
  • 22:59 | Europa League, Il Napoli batte la Real Sociedad e torna in corsa
  • 22:30 | Mick Jagger e il brano misterioso condiviso su Instagram
  • 20:48 | Europa League, il Milan strapazza lo Sparta ed è in testa
  • 20:24 | Tegola Inter, Lukaku infortunato salta il Parma e forse il Real
  • 19:45 | Lady Diana e il rapporto con Sarah Ferguson
  • 18:56 | Come attivare la Pec (Posta Elettronica Certificata) in modo facile e veloce
  • 18:05 | Giornali “pirata” su Telegram: conclusa l’Operazione Breaking News
  • 18:00 | La Formula 1 torna a correre a Imola dopo 14 anni
  • 18:00 | Covid-19: in Italia 26.831 nuovi casi e 217 morti
  • 18:00 | Il principe Filippo e la lite furiosa con la regina
  • 17:40 | Usa 2020: Facebook ha fatto registrarare 4,4 milioni di elettori
Valentino Rossi in Petronas nel 2021: “Contratto di 1 anno, per ora” Valentino Rossi - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
MOTOGP 24 settembre 2020

Valentino Rossi in Petronas nel 2021: “Contratto di 1 anno, per ora”

di Federico Bandirali

Niente ritiro per il Dottore nel 2021. E potrebbe proseguire nel 2022 con la Yamaha "satellite"

 

La MotoGP entra nella seconda metà del Mondiale 2020 con il GP di Catalogna, in programma sul circuito del Montmelò nel week end dal 25 al 27 settembre.

Seconda parte di stagione aperta con l’atteso (da tempo) annuncio di Valentino Rossi, che alla vigilia dell’evento di Barcellona ha confermato quello che già si sapeva durante la consueta conferenza stampa.

 

- LEGGI ANCHE - MotoGP, Morbidelli su Rossi: “Mi ha chiesto del team Petronas”

- E ANCHE - MotoGP, team Petronas convinto da Rossi dopo il podio di Jerez

 

“Il contratto con la Yamaha Petronas è definito, lo firmerò nelle prossime ore e daremo l’annuncio in questo weekend – ha spiegato il Dottore -. Troppo spesso iniziamo a pensare ai contratti della stagione successiva prima di pensare alla stagione in corso, ma ora abbiamo definito i dettagli e possiamo comunicarlo”.

 

Il fuoriclasse di Tavullia ha aggiunto dettagli sulla lunga trattativa sconosciuti ai più: “Tra le due gare di Misano abbiamo definito i dettagli del contratto, ma non abbiamo avuto fretta e in questo week end lo firmerò”. Per il nove volte iridato si tratta di “un contratto importante, con alcune persone che dalla Petronas si spostano e seguiranno Fabio Quartararo” nel team ufficiale Yamaha.

 

Poi la vera notizia: “La durata del contratto è di 1 anno, per ora. Sul tavolo c’era anche un 1+1, ma abbiamo deciso per 1 anno con una porta aperta: se siamo tutti contenti, noi, la Yamaha e la Petronas e i miei risultati sono buoni e lotterò per i primi 5 posti, l’anno prossimo nella pausa estiva deciderò insieme a loro di poter continuare”.

 

Rossi ha quindi chiarito che “non è un'opzione vera e propria, perché l'opzione è qualcosa di più preciso, ma nel contratto c’è scritto che se siamo tutti contenti potrei proseguire. Mi ero anche un po’ arrabbiato con la Yamaha perché sembrava un accordo di 1 anno secco. Non è detto e bisognerà vedere come andrò nel 2021”.

 

Nel team malese Yamaha Petronas, guidato da Razlan Razali, Rossi potrà contare sul suo staff attuale o quasi. A cominciare dal capotecnico David Munoz, che ha preso il posto di Silvano Galbusera ad inizio 2020. Tuttavia, un paio di meccanici storicamente al fianco del Dottore, Alex Briggs e Brent Stephens, non lo seguiranno nella nuova avventura.

 

“Mi mancheranno, volevano venire con me. Alex ha anche detto che avrebbe smesso se avessi smesso io – ha detto con evidente rammarico Rossi -. Sarà triste non averli nel box e correre l’ultima gara senza di loro. Ho provato a portarli con me, ma in Petronas lavora anche altra gente”. Almeno nel 2021, poi...

Leggi tutto su Sport