Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 novembre 2020 - Aggiornato alle 08:00
Live
  • 06:08 | Il Napoli vince nel nome di Maradona: 4-0 alla Roma
  • 23:54 | Ecco la task force che gestirà il Recovery Fund in italia
  • 23:31 | La classifica delle città in cui si vive meglio nel 2020
  • 21:45 | David Lynch lavora a una nuova serie tv (per Netflix)
  • 21:20 | L'omaggio del San Paolo prima di Napoli-Roma
  • 21:13 | Chi è Arianna Gianfelici e perchè è stata sospesa da Amici
  • 20:00 | Cagliari-Spezia 2-2, Nzola riaggiuanta i sardi al 96'
  • 19:48 | F1 in Bahrein: Grosjean è salvo, ma che paura!
  • 19:31 | Il commosso omaggio di Lionel Messi a Maradona
  • 19:24 | Cesare Cremonini e la schizofrenia: "Così mi sono salvato"
  • 19:10 | Operazione Risorgimento Digitale: "Verso l’eccellenza digitale"
  • 18:49 | Ancora un rapper ucciso negli Usa, chi era Lil Yase
  • 18:30 | Dove trascorrerà il Natale la regina Elisabetta?
  • 18:14 | Com'è "Love Not War", il nuovo singolo di Jason Derulo
  • 17:35 | Federica Laviosa: chi è e che lavoro fa l'ex di Piero Chiambretti
  • 17:30 | Covid-19, calo dei decessi in Italia: 541 in 24 ore
  • 17:25 | Come si fa il riso soffiato in casa: la ricetta
  • 17:07 | Sotto inchiesta il medico personale di Maradona
  • 17:05 | “Star Wars”, è morto l’attore che impersonava Darth Vader
  • 17:03 | Il Milan batte la Fiorentina e allunga in testa
Covid, Valentino Rossi tornerà in pista a Valencia l’8 novembre Valentino Rossi - Credit: LM/Alessio Marini / IPA / Fotogramma
MOTOGP 20 ottobre 2020

Covid, Valentino Rossi tornerà in pista a Valencia l’8 novembre

di Federico Bandirali

Il Dottore, contrariamente a Federica Pellegrini, non ha più sintomi. Yamaha convinta del rientro nel primo GP a Valencia

Dopo la positività al Covid emersa giovedì 15 ottobre in contemporanea a  di quella della "Divina" del nuoto italiano Federica Pellegrini, il decorso della malattia per Valentino Rossi - sintomatico e costretto a guardare il GP di Aragon davanti alla televisione - procede nel migliore dei modi.

Il Dottore, un po’ insofferente per l’isolamento totale nella sua casa di Tavullia come spiegato ai microfoni di SkySport poco prima del via del Gran Premio al Motorland, dopo i primi sintomi non ha riscontrato ulteriori problemi, al contrario di Federica Pellegrini che ha annunciato sui social di aver perso gusto e olfatto.

 

- LEGGI ANCHE - Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus

E ANCHE - Valentino Rossi ha firmato con la Petronas per il 2021

 

Le notizie, invero, sono poche, ma da quanto e dato intuire è assai probabile che, saltato anche il secondo evento in programma ad Aragon, non dovrebbero esserci particolari problemi rispetto al ritorno in pista del nove volte iridato nel terzultimo appuntamento stagionale, ovvero il GP di Valencia in programma domenica 8 novembre.

 

Yamaha, a confermare implicitamente le poche notizie, ha già deciso di non rimpiazzare Rossi nemmeno nel weekend del Gp del Teruel di Aragon, dove si presenterà come in occasione del primo evento al MotorLand con il solo Maverick Viñales in sella alla moto ufficiale.

 

Vero anche che, in teoria, il sostituto di Rossi sarebbe dovuto essere Jorge Lorenzo, accusato dalla Casa di Iwata e dallo stesso “Dottore” di comportarsi ormai da ex, e apparso fuori forma e lentissimo nella sessione “conoscitiva” di test al Portimao, teatro dell’ultimo GP stagionale in Portogallo.

 

Ma, senza intoppi impronosticabili (è un fatto che per alcuni la negatività al tampone arrivi dopo 10/15 giorni, ma in alcuni casi richieda più di un mese), l’auspicio del costruttore nipponico è riavere Valentino in sella a inizio novembre. E la “scomparsa” dei sintomi da Covid-19, in questo senso, sembra il primo passo per il rientro del 41enne fuoriclasse di Tavullia.

I più visti

Leggi tutto su Sport