Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2021 - Aggiornato alle 00:21
Live
  • 00:21 | Bong Joon Ho presidente di Giuria alla Mostra di Venezia
  • 23:36 | Irama e la sorpresa a "C'è Posta per Te"
  • 22:46 | La Lazio demolisce la Roma: 3-0 nel derby
  • 22:37 | Il ventesimo compleanno di Wikipedia, ‘culla’ del libero sapere
  • 22:18 | Anche per Ricciardi serve un lockdown di 2-3 settimane
  • 22:08 | Covid, Pfizer ridurrà la consegna dei suoi vaccini in Eu
  • 21:45 | MotoGP: come sta andando il recupero di Marc Marquez
  • 21:33 | Crisi di governo, cosa succederà nei prossimi giorni
  • 21:15 | Biden ha creato un nuovo account Twitter per quando sarà presidente
  • 20:45 | MotoGP 2021: le nuove date dei test invernali a Losail (Qatar)
  • 19:01 | Arek Milik vicinissimo all’Olympique Marsiglia
  • 18:55 | Meghan Markle furiosa per il libro della sorellastra
  • 18:00 | Inizia da Parma l'avventura della Nazionale per i Mondiali
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 477 morti
  • 17:24 | L’Italia inizierà a Parma la rincorsa al Mondiale 2022
  • 17:10 | L'arte e lo spettacolo ripartono anche grazie a "Rainbow Free Day"
  • 16:59 | “Friends”, Chris Rock sarebbe dovuto essere uno dei sei
  • 16:57 | LG e Gen.G insieme per sviluppare il mercato degli Esport
  • 16:43 | Morata: ' Con Cristiano Ronaldo ci capiamo al volo'
  • 15:45 | Jordan e la foto con la nuova fidanzata
Motomondiale: dal 2022 pannelli luminosi “fissi” e obbligatori Joan Mir, campione del mondo MotoGP 2020 - Credit: LM/Alessio Marini / IPA / Fotogramma
MOTORSPORT 27 novembre 2020

Motomondiale: dal 2022 pannelli luminosi “fissi” e obbligatori

di Redazione

Forniranno informazioni di sicurezza e bandiere gialle, diventando parte dei circuiti che ospitano gare internazionali

A partire dalla stagione 2022, tutti i circuiti che ospitano i campionati FIM e FIA avranno l’obbligo di dotarsi di pannelli luminosi ad alta tecnologia, secondo un accordo siglato dalle federazioni internazionali per il motociclismo e l’automobilismo.

Nel Motomondiale, dunque, con lo scopo di garantire maggiore sicurezza ai piloti, i nuovi pannelli potranno essere attivati dalla Direzione Gara o dai commissari del tracciato, e saranno usati per mostrare informazioni rilevanti per i piloti, come l’esposizione di bandiere gialle o rosse, le condizioni meteo e, nelle auto, se in pista c’è o meno la safety car.

 

A differenza di quanto accade ora e accadrà nel 2021, non spetterà più alla società organizzatrice del Motomondiale – la spagnola Dorna guidata da Carmelo Ezpeleta – ha farsi carico del trasporto dei pannelli da un tracciato all’altro, rimuovendoli una volta finito il weekend di gara per trasportarli nella sede del GP successivo.

 

Il tutto porterà ogni evento in tutti i circuiti ad avere gli stessi standard, senza che una volta chiuso un Gran Premio il tracciato ospitante modifichi le condizioni di sicurezza per gli eventi successivi.

 

Con la nuova regola, infatti, la dotazione dei predetti pannelli da parte dei singoli circuiti sarà obbligatoria, permettendo a tutti i campionati di moto o auto che vi si svolgono di garantire i medesimi standard tecnologici di sicurezza anche per altri eventi.

I più visti

Leggi tutto su Sport