TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 13:00

 /    /    /  NBA, ritirata per sempre la numero 6 in omaggio a Bill Russell
NBA, ritirata per sempre la numero 6 in omaggio a Bill Russell

Grant Hill, Bill Russell e Kareem Abdul-Jabbar- Credit: Bob Donnan / ipa-agency.net / Fotogramma

BASKET NBA12 agosto 2022

NBA, ritirata per sempre la numero 6 in omaggio a Bill Russell

di Federico Bandirali

Accolta l'idea di Magic Johnson. Nessuno potrà usare il numero della leggenda dei Boston Celtics

La NBA ha deciso. Dopo l'idea di molti tifosi rilanciata su Twitter nientemeno che da Magic Johnson, la maglia numero 6 sarà ritirata per sempre da tutta la Lega professionistica di basket statunitense in omaggio al leggendario Bill Russell, scomparso a fine luglio all'età di 88 anni. Una decisione clamorosa e storica, che è anche una prima assoluta a pochi giorni dalla morte del giocatore più vincente di sempre in NBA con la canotta biancoverde dei Boston Celtics, risalente al 31 luglio.

 

- LEGGI ANCHE - Idea di Magic Johnson: 'Ritiriamo la 6 di Bill Russell dalla NBA'

- E ANCHE - La morte di Bill Russell, il giocatore più vincente della storia Nba

 

Ritiro in futuro perché quanti ora, ed è il caso di LeBron James, indossavano già la canotta numero 6 potranno continuare a farlo, e se si prende a riferimento la stagione 2021/2022 si tratta di ben 25 giocatori incluso LeBron. Una volta che l'avranno tolta, però, per la prima volta nella storia dell'NBA il numero 6 non comparirà più su nessuna nuova maglia.

 

Inoltre, durante la prossima stagione, sulla spallina destra di tutte le canotte delle 30 franchigie NBA sarà presente un ricordo commemorativo, mentre un logo col trifoglio e il numero 6 effigiato sarà visibile su ogni campo della Lega.

 

Per i Boston Celtics, ovvero la squadra con cui Russell giocò tutta la sua carriera vincendo 11 anelli in 13 stagioni e raggiungendo 12 volte le Finals, ovviamente ci sarà una dedica extra: un richiamo speciale, ancora avvolto nel mistero, sulle uniformi da gioco dei biancoverdi di coach Udoka.

 

Il Commissioner della NBA, Adam Silver, ha dichiarato: 'Il successo di Russell sul campo e da pioniere dei diritti civili merita di essere onorato in modo unico e storico. Ritirare in modo permanente il numero 6 in tutta la lega assicura che la carriera di Bill sarà riconosciuta per sempre'.

 

A Russell, oltre quanto fatto in campo, è stato riconosciuto anche l'andare oltre un semplice mito del basket statunitense, con la decisione che arriva anche per il suo impegno per i diritti civili e contro il razzismo. L'ex centro dei Celtics, infatti, marciò con Martin Luther King, è stato vicino a Muhammad Ali, e nel recente passato è stato omaggiato dall'ex presidente degli Usa Barack Obama ricevendo la Medaglia per la Libertà.