Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 marzo 2021 - Aggiornato alle 08:20
Live
  • 06:00 | I titoli dei giornali di martedì 2 marzo
  • 02:39 | Festival di Sanremo 2021 al via, tutto quello che c'è da sapere
  • 01:19 | Tommaso Zorzi ha vinto il Grande Fratello Vip 5
  • 23:53 | “The Actor”, nuovo film per Ryan Gosling
  • 22:21 | Covid, vaccini: l'idea di un Digital Green Pass europeo
  • 22:00 | Le canzoni rock che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo
  • 21:09 | Alberto di Monaco racconta i suoi figli
  • 20:52 | Milano, al Centro Ospedaliero militare l'hub vaccini della Difesa
  • 19:52 | Chi è il nuovo commissario straordinario per l'emergenza
  • 19:05 | MotoGP 2021, presentato il team Yamaha Petronas di Rossi e Morbidelli
  • 18:23 | Alexa e Siri presto riconosceranno i disturbi del linguaggio
  • 18:00 | “Terminator”, in arrivo una serie animata
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 246 morti
  • 17:24 | Francia, perché Sarkozy è stato condannato
  • 16:14 | Meghan Markle indossa un abito premaman
  • 16:02 | Pasta con broccoli, la video ricetta
  • 16:00 | Speranza: "Prossime settimane non facili, accelerare sui vaccini"
  • 15:59 | I Golden Globe di Jodie Foster nel salotto di casa
  • 15:46 | La mostra virtuale di Frida Kahlo per la festa della donna
  • 15:45 | Il futuro della scuola passa dalla digitalizzazione e dalla banda larga
nimsdai-k2-invernale - Credit: Osprey media
alpinismo 17 gennaio 2021

Nimsdai Purja e la sua squadra scalano il K2 in inverno

di Pierfrancesco Catucci

La vetta della “Montagna selvaggia” non era mai stata scalata nella stagione fredda

Il 16 gennaio 2021 alle ore 5 (locali) Nimsdai Purja MBE, ambassador Osprey, ancora una volta, ha reso possibile l’impossibile.

L’incredibile Nimsdai fa parte del team che ha raggiunto oggi, fra i primi nella storia, il K2 invernale, un’impresa considerata da molti non solo impossibile, ma addirittura una delle più grandi e difficili sfide alpinistiche di tutti i tempi.

 

Uniti dall’obiettivo di raggiungere la vetta del K2 in sicurezza, gli sherpa Nimsdai e Mingma Gyabu hanno incorporato altre due spedizioni, la squadra di Mingma Gyalje Sherpa e Sona Sherpa della spedizione Seven Summits Trek.

 

 

Fino ad oggi, la vetta del K2, con i suoi 8.611 m era tra gli 8.000 m a non essere mai stata raggiunta durante la stagione invernale. Famosa tra gli alpinisti, la "Montagna Selvaggia", è incredibilmente difficile da scalare perfino durante la stagione estiva. Tra le cinque vette più alte del mondo, il K2 è la vetta più letale. Nonostante sia un luogo molto pericoloso durante l’inverno, con venti che raggiungono la forza di un uragano, temperature ben al di sotto di -65 gradi e una pressione estremamente bassa, che significa ancora meno ossigeno, Nimsdai ha conquistato oggi la "Montagna Selvaggia".

 

Osprey, l’anno scorso, ha celebrato il Project Possible da parte di Nimsdai, che ha conquistato le 14 montagne più alte del mondo in 6 mesi e 6 giorni. Il record precedente era di 8 anni, rendendo quello di Nimsdai un record a livello mondiale.

 

“Che avventura. Sono onorato di affermare che, come squadra, abbiamo raggiunto il leggendario K2 in condizioni invernali estreme. Abbiamo deciso di rendere possibile l'impossibile e siamo orgogliosi di condividere questo momento, non solo con la comunità di alpinisti nepalesi, ma con le comunità di tutto il mondo. La terra ha sempre grandi cose da dire, e arrivati in cima, testimoni della forza delle sue estremità, siamo orgogliosi di essere diventati parte della storia dell'umanità e di dimostrare che la collaborazione, il lavoro di squadra e un atteggiamento mentale positivo possono superare tutti i limiti. Grazie per il supporto che abbiamo ricevuto da persone in tutto il mondo, ci ha dato la forza per rendere questo obiettivo una realtà. ", dichiara Nimsdai Purja.

I più visti

Leggi tutto su Sport