Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 06 marzo 2021 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della quarta serata – DIRETTA
  • 21:57 | Eurolega: Olimpia Milano corsara a Kaunas, Zalgiris piegato 64-69
  • 20:16 | 20 giga al mese più streaming illimitato su 50 milioni di canzoni
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 24mila positivi
  • 18:30 | "La coppia quasi perfetta", la serie Netflix dedicata all'anima gemella
  • 18:23 | Il Museo del Novecento si rinnova con opere inedite
  • 17:51 | Covid, la situazione in Italia continua a peggiorare
  • 17:34 | Covid, cosa cambia per le zone in "arancione scuro"
  • 17:17 | Covid, così la variante brasiliana reinfetta i guariti
  • 16:16 | A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi
  • 16:15 | Martina Attanasio, biografia della giovane attrice
  • 16:08 | Chiara Nasti: altezza, età e fidanzato della influencer
  • 16:01 | Mercato dei Pc in crescita anche nel primo trimestre del 2021
  • 16:00 | Un Pil verde per salvare l’ambiente
  • 15:56 | In Italia nel 2020 sono morte più di 700mila persone
  • 15:54 | Sanremo 2021: i look della terza serata
  • 15:45 | Sanremo 2021, i 5 momenti più belli della serata cover
  • 15:40 | Lady Gaga e Al Pacino sul lago di Como
  • 15:26 | Sanremo 2021: i beauty look della terza serata
  • 15:02 | Ecco come cambierà la grafica del calendario di Microsoft Outlook
sainz-ferrari-real-madrid - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 8 gennaio 2021

Sainz e la Ferrari: “È il Real Madrid della F.1”

di Pierfrancesco Catucci

Il pilota spagnolo racconta la scelta di Maranello al quotidiano spagnolo As

Carlos Sainz non sta nella pelle e non vede l’ora di cominciare a girare sul serio con la nuova Ferrari.

La stagione in arrivo sarà ancora complicata (anche se tutti si aspettano decisi passi avanti rispetto al 2020), ma lo spagnolo che ha preso il posto di Sebastian Vettel è estremamente motivato.

 

“Con tutto il mio rispetto e ammirazione per la McLaren – spiega – che è la seconda migliore squadra della storia, quando la Ferrari bussa alla tua porta non ci sono dubbi. La Ferrari è il Real Madrid della F1? È un modo per dirlo ma la McLaren è il Barça, che è anche un'ottima squadra. Entrambe sono in ristrutturazione per cercare di detronizzare la Mercedes”.

 

Intervistato da As, il quotidiano sportivo madrileno, il pilota spagnolo spiega le ragioni della sua scelta: “Sono le due migliori squadre della storia e quando passi dall'una all'altra significa che stai facendo qualcosa di buono in Formula 1”.

 

E poi pioggia di complimenti per tutti gli uomini in Rosso: “Mi piace la gente della Ferrari, mi piace Mattia (Binotto, team principal a Maranello, ndr) e mi piace quello che vedo, quello di cui abbiamo parlato. Non ci sono state esitazioni quando si è trattato di firmare il contratto”.

 

Quando, però, gli chiedono cosa si possa fare per cambiare la rotta della Ferrari: “Non lo so, devo vederlo. Una volta dentro, devo analizzare la situazione e contribuire con la mia conoscenza e il mio modo di fare le cose. Una squadra è composta da mille persone e il pilota non può che mettere talento, velocità e una direzione in cui deve andare lo sviluppo della squadra. Ma che l'auto sia veloce non dipende solo dal pilota”.

I più visti

Leggi tutto su Sport