Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 settembre 2021 - Aggiornato alle 07:00
News
  • 05:23 | MotoGP 2021, San Marino: le pagelle del GP di Misano
  • 00:02 | La prima sconfitta della Roma di Josè Mourinho a Verona (3-2)
  • 23:58 | Juve-Milan finisce 1-1, bianconeri ancora senza vittorie
  • 22:54 | Filippo Ganna campione del mondo nella cronometro su strada
  • 22:00 | Jasmine Paolini vince in Slovenia il suo primo titolo
  • 19:16 | La nuova ipotesi sull'origine del Covid-19
  • 19:03 | Scuola, per l'Iss è presto per togliere le mascherine
  • 18:54 | Cosa succede agli anticorpi con la terza dose di vaccino
  • 17:00 | Covid, i dati del 19 settembre: il tasso di positività è all'1,45%
  • 16:54 | SBK 2021, Catalunya: Rinaldi vince Gara 2 al Montmelò, disastro Rea
  • 16:43 | MotoGP 2021, Bagnaia doma Quartararo e vince anche a Misano
  • 16:05 | Casa Marzia: a Roma una casa per le madri vittime di violenza e per i loro figli
  • 16:00 | Come comprare il biglietto dei mezzi pubblici Atac con un SMS
  • 11:16 | Volley, anche la Nazionale maschile in finale all’Europeo
  • 10:55 | L’Atalanta soffre ma vince a Salerno (0-1)
  • 10:32 | Stadi, cinema e teatri verso l’80 per cento di capienza
  • 09:41 | Green pass: quali sono le regole negli altri paesi europei
  • 09:34 | Quanti sono gli over 50 ancora non vaccinati in Italia
  • 09:07 | Gli effetti del green pass sulle vaccinazioni
  • 09:01 | Il referendum sulla cannabis si terrà nella primavera 2022
SBK 2021, Francia: Rea vince la Superpole Race su Razgatlioglu Jonathan Rea - Credit: Bradley Collyer / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2021 5 settembre 2021

SBK 2021, Francia: Rea vince la Superpole Race su Razgatlioglu

di Simone Colombo

Il turco porta la Yamaha in testa al traguardo, ma paga una penalizzazione in un duello infuocato. Locatelli quarto

 

 

Il campione del mondo in carica Jonathan Rea, dopo una lotta all’ultima staccata e oltre con il turco e leader iridato Toprak Razgatlioglu, si aggiudica la Superpole Race del Round in Francia del Mondiale Superbike 2021.

Il “Cannibale”, secondo al traguardo dietro al turco della Yamaha dopo momenti di spettacolo puro e sorpassi da cineteca, ha visto infatti la direzione corsa penalizzare il rivale per aver oltrepassato i limiti della pista di Magny Cours, con conseguente scambio di posizioni dopo la fine della gara.

 

Terza piazza per la seconda Kawasaki di Alex Lowes, davanti ad un Andrea Locatelli sempre più convincente nell’anno d’esordio con le derivate di serie, seguito dalla Ducati del redivivo britannico Scott Redding.

 

Sesta posizione per la BMW di van der Mark dietro al suo prossimo compagno di squadra, con Alvaro Bautista in settima posizione davanti a Davies, Haslam e la seconda Ducati ufficiale di Michael Ruben Rinaldi, decimo al traguardo. Ai margini della top ten tre piloti “importanti”, ovvero l’altra matricola azzurra Axel Bassani (11°) seguito da Sykes e Gerloff.

La gara

Rea parte con il piede giusto dalla prima casella al via, rintuzza tutti i tentativi di attacco di Razgatlioglu mentre dietro Sykes perde posizioni con Lowes a mettersi subito in terza posizione seguito, nell’ordine, da Lowes, Locatelli, Haslam e Rinaldi. Redding non parte bene e si ritrova ottavo, Bassani addirittura 13°.

 

Prima di chiudere il primo dei dieci giri previsti Razgatlioglu si prende di prepotenza la testa della corsa, Rea si lascia staccare poi si riavvicina mentre, lentamente, risale anche Redding.

 

Cambia poco fino all’ultima tornata, con Rea a sferrare un attacco quasi risolutivo per poi farsi infilare dal turco. Alla bandiera a scacchi il primo è Razgatlioglu, ma un’uscita dai margini del tracciato nell’ultimo sorpasso comporta l’inversione delle posizioni di testa.

 

Lowes conserva la terza posizione e centra il podio con la Ninja precedendo l’altra Yamaha ufficiale di Locatelli e la Ducati di Scott Redding. Undicesimo Bassani, subito alle spalle di un deludente Rinaldi con la seconda Panigale V4 R ufficiale.

I più visti

Leggi tutto su Sport