Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 settembre 2021 - Aggiornato alle 18:30
News
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
  • 18:25 | Assemblea generale dell’Onu, preoccupati per il futuro del mondo
SBK 2021: Rea implacabile ad Assen, vittoria in Gara 2 e tris servito Jonathan Rea - Credit: Bradley Collyer / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2021 25 luglio 2021

SBK 2021: Rea implacabile ad Assen, vittoria in Gara 2 e tris servito

di Simone Colombo

Davanti a Redding e Locatelli, con Razgatlioglu a terra e nuovamente staccato nel mondiale

 

 

Rea chiude un weekend praticamente perfetto calando la tripletta nel Round olandese del mondiale Superbike 2021 ad Assen.

Il nordirlandese della Kawasaki, vinte Gara 1 e Superpole Race, non concede infatti nulla ai rivali e fa sua anche Gara 2 centrando la vittoria numero 15 al TT e la numero 107 in carriera, con Razgatlioglu caduto subito e il “cannibale” sempre più solo in testa al mondiale. Seconda pizza per Scott Redding con la Ducati e podio anche per Andrea Locatelli, che dopo averne assaggiato il sapore nella gara sprint mattutina salvo vedersi togliere tutto dalla direzione gara, chiude terzo e sale per la prima volta in carriera sul palco dei festeggiamenti al primo anno in Superbike.

 

Come detto, l’ex leader del mondiale Toprak Razgatlioglu, complice l’irruenza dell’altro portacolori Yamaha Garrett Gerloff in Curva 1. Caduta pesante in chiave iridata, mentre l’americano si è rialzato ma ha dovuto scontare la giusta penalità passando anche dalla corsia box.

La gara

Rea parte dalla pole, ma alla prima curva i protagonisti sono i due alfieri Yamaha Razgatlioglu e  Gerloff, con il turco spedito a terra dallo statunitense  e costretto a guardare Rea scappare ancora nel mondiale mettendo 37 punti di margine tra sé e Toprak.

 

Gara sostanzialmente senza storia per Rea, mentre nel finale il duello per il podio tra Redding e Locatelli ha regalato spettacolo, con la Ducati decisamente più veloce in rettilineo e l’azzurro della Yamaha costretto ad alzare bandiera bianca a 3 tornate dal termine, cogliendo comunque un terzo posto dal sapore dolcissimo per il primo podio nel mondiale.

 

Quarta piazza per Chaz Davies con la Panigale V4 R del team Go Eleven, davanti alla Honda del redivivo Alvaro Bautista e alla BMW dell’olandese Michael van der Mark, che non ha completato una rimonta impietosa sul circuito di casa dopo essersi messo dietro prima l’altra BMW di Sykes, poi la coppia Rinaldi-Lowes a due giri dalla conclusione.

 

Sorpassi decisi, con Sykes a pagarne le conseguenze cadendo per poi terminare solo in 15esima posizione. Bene anche Axel Bassani, nono dietro alla Kawasaki di Lowes (7°) e alla Ducati di Rinaldi (8°), mentre Haslam con la seconda Honda Fireblade ha chiuso la top ten.

I più visti

Leggi tutto su Sport