Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 14:00
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu da urlo nelle libere del venerdì Toprak Razgatlioglu - Credit: Zac Goodwin / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2021 15 ottobre 2021

SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu da urlo nelle libere del venerdì

di Simone Colombo

Il turco della Yamaha domina entrambe le sessioni, con Rea a chiudere le FP2 dopo pochi minuti per l’ennesima caduta

Il leader del Mondiale Superbike 2021 a due Round dal termine della stagione, Toprak Razgatlioglu, con 6 manche ancora da disputare mette da subito le cose in chiaro nelle Libere del venerdì del GP d’Argentina a San Juan Villicium, stampando i migliori riscontri cronometrici sia nelle FP1 che nella FP2 con la sua Yamaha in 1’38'872.

E, complice una caduta che ha messo fuori gioco nella sessione pomeridiana il campione in carica da sei stagioni consecutive, Jonathan Rea, oltre ad impressionare inizia a mettere in difficoltà il britannico della Kawasaki in vista delle manche con punti in palio.

 

Tutti i migliori riscontri cronometrici sono stati fatti segnare nel pomeriggio con pista più gommata, e Scott Redding nel suo penultimo GP in Ducati prima di passare in BMW nel 2022 (al suo posto tornerà a Borgo Panigale Alvaro Bautista) ha fatto capire di voler stare al vertice a prescindere, pur girando 246 millesimi più lento dell’astro nascente della SBK.

 

A confortare almeno in parte Rea, che deve recuperare 26 punti dal turco, il terzo tempo di giornata fatto registrare dal compagno di squadra Sam Lowes, seppur con un ritardo “pesante” (+0”548) in sella alla Ninja. Quarto Michael Ruben Rinaldi (+0”561) con seconda Panigale V4 R ufficiale, con Rea comunque quinto e lontano oltre sei decimi dal rivale: nemmeno troppo visto che il nordirlandese ha girato davvero poco (15 minuti) nelle FP2.

 

Sesto tempo per Chaz Davies, al rientro in sella alla Ducati del team GoEleven dopo l’infortunio per gli ultimi due GP nelle derivate di serie prima del ritiro, davanti alla matricola Axel Bassani: Ducati dominante con 7 moto nelle prime dieci posizioni

 

A riprova del “manico” da predestinato del turco a fare la differenza, Andrea Locatelli non è andato oltre l’ottavo posto con la seconda YYamaha ufficiale, precedendo Garrett Gerloff e la Honda di Leon Haslam. Undicesimo Alvaro Bautista, mentre la BMW dopo il lampo di van der Mark nella Superpole Race a Portimao paga dazio con l’olandese 14° a precedere Eugene Laverty.

Ma la sensazione è che quando ci saranno punti in palio, man mano che la pista argentina si gommerà, Gara 1 possa riservare diverse soprese.

I più visti

Leggi tutto su Sport