• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 gennaio 2022 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 23:59 | Il Napoli ha scelto il suo prossimo terzino sinistro: Mathias Olivera
  • 20:39 | Dzeko regala il successo all'Inter al 90': 2-1 al Venezia
  • 20:23 | Economia, crisi da Covid: il nuovo decreto sostegni
  • 19:12 | Basket, Serie A: rinviata anche Treviso-Milano causa Covid
  • 19:08 | Il Van Gogh Museum diventa un beauty center
  • 19:01 | È morto Gianni Di Marzio. Scoprì Maradona e CR7
  • 18:55 | Balotelli potrebbe tornare in Nazionale per i playoff
  • 18:07 | Goggia show a Cortina, vince ancora in Coppa del Mondo
  • 18:03 | MotoGP 2022: KTM presenterà online la nuova moto
  • 17:57 | Fiorentina a Cagliari, non convocato Vlahovic
  • 17:50 | Covid, i dati del 22 gennaio: tasso di positività al 16,4%
  • 17:11 | Covid, Fiorentina partita in ritardo per Cagliari
  • 17:04 | Genoa-Udinese 0-0, parte con un pari l'avventura Blessin
  • 16:45 | Nel Venezia nessun positivo: con l'Inter si gioca regolarmente
  • 16:43 | Giampaolo: 'Torno in un ambiente familiare'
  • 16:33 | Mourinho: 'Mercato finisce tra 10 giorni ma non mi aspetto nulla.
  • 13:40 | Australian Open, anche Sinner si qualifica agli ottavi
  • 11:58 | Cosa sappiamo sulla peste suina in Liguria e Piemonte
  • 11:36 | L'Irlanda ha eliminato quasi tutte le restrizioni
  • 11:19 | La curva dei contagi comincia a stabilizzarsi
SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi Toprak Razgatlioglu - Credit: LM/Otto Moretti / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2021 16 ottobre 2021

SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi

di Simone Colombo

Il turco della Yamaha domina in scioltezza a San Juan e allunga ancora sul sei volte iridato in classifica (+29)

Il penultimo GP del Mondiale Superbike 2021 a San Juan Villicum, si apre con la vittoria di Toprak Razgatlioglu che, dopo aver dominato nelle Libere del venerdì, trionfa agevolmente in Gara 1 consolidando il primato in classifica a 5 manche dalla fine della stagione stante il secondo posto di Jonathan Rea.

Bravo il nordirlandese della Kawasaki e sei volte iridato nel limitare i danni, col turco della Yamaha che però ora si ritrova con 29 punti di vantaggio e, soprattutto, la convinzione di poter sostanzialmente archiviare la pratica nelle due manche in programma domenica per il GP d’Argentina.

 

Terzo un ottimo Michael Ruben Rinaldi con la Ducati ufficiale, che dopo le difficoltà e il nono posto in Superpole – conquistata dal compagno di squadra Scott Redding – con una lenta ma inesorabile rimonta è riuscito a chiudere sul gradino più basso del podio precedendo la seconda Kawasaki factory di Alex Lowes.

 

Tra Libere e Gara 1, come detto, Redding sembrava avere le carte in regola per mettersi in mezzo ai due litiganti per il titolo Mondiale, salvo gettare tutto alle ortiche nella lotta per il podio perdendo malamente il posteriore in Curva 1 dopo il semaforo verde con conseguente caduta, per poi risalire in sella e rimontare fino alla nona posizione.

 

Bene il rookie italiano Axel Bassani, che dopo essere scattato dalla prima fila ha chiuso quinto in sella alla Ducati. Destino inverso per l’altra matricola Andrea Locatelli, che dopo aver conquistato la sesta posizione in griglia facendosi trovare più che pronto alla partenza ha perso man mano posizioni precipitando dietro alla BMW di van der Mark e alla Yamaha di Garrett Gerloff chiudendo in ottava posizione.

 

Decimo Leon Haslam (Honda) dietro allo britannico di Borgo Panigale, con Chaz Davies, al rientro da un infortunio e ormai vicinissimo al ritiro (5 manche) 12°, stante la beffa patita dalla Kawasaki di Tito Rabat nel finale di Gara 1.

I più visti

Leggi tutto su Sport