Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 16:06
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi Toprak Razgatlioglu - Credit: LM/Otto Moretti / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2021 16 ottobre 2021

SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi

di Simone Colombo

Il turco della Yamaha domina in scioltezza a San Juan e allunga ancora sul sei volte iridato in classifica (+29)

Il penultimo GP del Mondiale Superbike 2021 a San Juan Villicum, si apre con la vittoria di Toprak Razgatlioglu che, dopo aver dominato nelle Libere del venerdì, trionfa agevolmente in Gara 1 consolidando il primato in classifica a 5 manche dalla fine della stagione stante il secondo posto di Jonathan Rea.

Bravo il nordirlandese della Kawasaki e sei volte iridato nel limitare i danni, col turco della Yamaha che però ora si ritrova con 29 punti di vantaggio e, soprattutto, la convinzione di poter sostanzialmente archiviare la pratica nelle due manche in programma domenica per il GP d’Argentina.

 

Terzo un ottimo Michael Ruben Rinaldi con la Ducati ufficiale, che dopo le difficoltà e il nono posto in Superpole – conquistata dal compagno di squadra Scott Redding – con una lenta ma inesorabile rimonta è riuscito a chiudere sul gradino più basso del podio precedendo la seconda Kawasaki factory di Alex Lowes.

 

Tra Libere e Gara 1, come detto, Redding sembrava avere le carte in regola per mettersi in mezzo ai due litiganti per il titolo Mondiale, salvo gettare tutto alle ortiche nella lotta per il podio perdendo malamente il posteriore in Curva 1 dopo il semaforo verde con conseguente caduta, per poi risalire in sella e rimontare fino alla nona posizione.

 

Bene il rookie italiano Axel Bassani, che dopo essere scattato dalla prima fila ha chiuso quinto in sella alla Ducati. Destino inverso per l’altra matricola Andrea Locatelli, che dopo aver conquistato la sesta posizione in griglia facendosi trovare più che pronto alla partenza ha perso man mano posizioni precipitando dietro alla BMW di van der Mark e alla Yamaha di Garrett Gerloff chiudendo in ottava posizione.

 

Decimo Leon Haslam (Honda) dietro allo britannico di Borgo Panigale, con Chaz Davies, al rientro da un infortunio e ormai vicinissimo al ritiro (5 manche) 12°, stante la beffa patita dalla Kawasaki di Tito Rabat nel finale di Gara 1.

I più visti

Leggi tutto su Sport