Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 17:08
Live
  • 16:34 | JLo e Maluma duettano in "PA TI" e "Lonely": ascolta i brani su TIMMUSIC
  • 16:32 | MotoGP, Catalogna: Morbidelli vola nelle libere del venerdì al Montmelò
  • 16:07 | Zucchero compie 65 anni, ma il regalo lo fa lui ai suoi fan
  • 16:00 | Emma Stone e Dave McCary si sono sposati
  • 15:40 | Cosa succede se Trump non accetta la sconfitta alle elezioni
  • 14:53 | La playlist con le Nuove Uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 14:42 | “Guida romantica a posti perduti”: il film italiano di Clive Owen
  • 14:30 | Carlo, Diana e la cognata Fergie
  • 14:27 | Michael Douglas e Catherine Zeta Jones compiono gli anni
  • 14:17 | Pavimento vinilico adesivo, più pro che contro per un'innovazione da non sottovalutare
  • 14:10 | Boiserie moderne per pareti: bianche e in legno
  • 13:48 | Parigi, 4 persone accoltellate vicino all'ex sede di Charlie Hebdo
  • 13:36 | Playoff NBA: i Lakers piegano Denver in Gara 4, Finals ad un passo
  • 13:34 | Jessica Szohr aspetta il suo primo figlio
  • 12:45 | Carne di Kobe giapponese wagyu: cos'è e quato costa
  • 12:30 | Demi Lovato e Max Ehrich si sono lasciati
  • 12:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 12:21 | Jody Cecchetto: chi è il figlio di Claudio Cecchetto
  • 12:20 | Il fiuto dei cani per individuare i positivi al Covid-19
  • 12:17 | Chi al posto di Skriniar? Due i nomi per la difesa dell’Inter
SBK, Portogallo: Razgatlioglu precede Rea nelle Libere del venerdì Jonathan Rea - Credit: Andrea Bruno Diodato / IPA / Fotogramma
SUPERBIKE 2020 7 agosto 2020

SBK, Portogallo: Razgatlioglu precede Rea nelle Libere del venerdì

di Federico Bandirali

Rinaldi si conferma in gran forma e chiude quarto alle spalle di Baz e davanti a Redding

Nei primi due turni di prove libere di venerdì 7 agosto del mondiale Superbike, che hanno aperto il terzo Round stagionale in Portogallo sul circuito di Portimao, il turco della Yamaha Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea con la sua Kawasaki sono stati i veri protagonisti di giornata, mentre Scott Redding in sella alla Ducati Panigale V4 R, dopo il doppio successo di Jerez, non ha brillato come ci si poteva aspettare.

Il turco, con la sua R1, ha chiuso con il miglior riscontro cronometrico di giornata girando nelle FP1 in 1’42”103, ben sei decimi di secondo più veloce del secondo della classe al mattino, ovvero l’olandese Michael van der Mark con l’altra Yamaha ufficiale.

 

Nella combinata dei tempi con le FP2 a testimoniare il feeling tra le moto della casa di Iwata e il tracciato portoghese, Loris Baz in sella alla Yamaha del team Ten Kate si è avvicinato a Razgatlioglu, chiudendo con quattro decimi si secondo di ritardo.

 

Rea, invece, lavorando in ottica gara senza curarsi troppo del time-attack, ha inanellato una serie impressionante di giro abbattendo il muro psicologico del 1’43”, un passo che nelle tre manche sembra insostenibile per i rivali, chiudendo comunque con il terzo crono di giornata.

 

Giornata che, dopo la buona prova di Jerez, ha sorriso a Michael Ruben Rinaldi, capace di girare con la Ducati del team GoEleven su ritmi impensabili, a soli 52 millesimi di secondo da Baz e a 17 dal 5 volte iridato della Kawasaki.

 

Scott Redding, dopo la doppietta di Jerez, non ha brillato chiudendo con il 5° tempo di giornata nelle FP2, davanti a van der Mark (che non si è migliorato nel pomeriggio) e alla BMW di Tom Sykes. A chiudere i 10, nell’ordine, Alex Lowes (Kawasaki), Alvaro BAutista con la nuova Honda Fireblade e Eugene Laverty.

 

Male, invece, Chaz Davies con la seconda Ducati ufficiale, ma sia per lui che per Redding la valutazione resta in sospeso almeno fino a Gara-1, anche perché nessuno dei due centauri di Borgo Panigale ha forzato davvero, cercando il giusto set-up in ottica gara.

 

Malino, Marco Melandri, che festeggia il 38esimo compleanno con il 19° tempo di giornata in archivio, preceduto anche da Federico Caricasulo, diciassettesimo con una progressione nei tempi che lascia ben sperare per sabato 8 agosto, quando tra Superpole e Gara 1 si comincerà a fare sul serio.

Leggi tutto su Sport