TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 15:01

 /    /    /  Nick Kyrgios, incredibile doppietta a Washington
Nick Kyrgios, incredibile doppietta a Washington

Nick Kyrgios- Credit: UK Sports Pics/SIPA / IPA / Fotogramma

TENNIS08 agosto 2022

Nick Kyrgios, incredibile doppietta a Washington

di Tommaso Passera

Continua il grande momento di forma del giocatore australiano: ora US Open nel mirino

La finale di Wimbledon non è stata un fuoco di paglia: Nick Kyrgios è un giocatore da continuare a tenere d'occhio, soprattutto in vista dei prossimi US Open. Una mina vagante. L'australiano, in passato schiacciato dalla fama di bad boy e da qualche problema extracampo, ora sta vivendo un grandissimo momento di forma e di tennis, e a dimostrarlo è la doppietta messa a segno a Washington. Kyrgios è diventato infatti il primo giocatore a vincere sia il singolare che il doppio nel torneo statunitense. Una dimostrazione di forza non solo per il tennis scintillante mostrato (un solo set perso in tutto il torneo), ma anche fisica visto che per centrare l'impresa è stato costretto a giocare per tre giorni di fila due match al giorno.


Kyrgios non vinceva un titolo nel singolare da tre anni: nella finale del Citi Open di Washington ha battuto il giapponese Yoshihito Nishioka con un netto 6-4 6-3 (12 gli ace messi a referto). E il primo a essere stupito di questa condizione straripante è lo stesso Kyrgios che a fine partita ha detto: 'Vedere dove ero l'anno scorso e dove sono oggi: è una trasformazione incredibile. Prima degli Australian Open, ho deciso di allenarmi al meglio e le cose hanno cominciato ad andare al loro posto'. Kyrgios, che aveva iniziato il torneo da numero 63 del mondo, grazie a questo successo è entrato in top 40, diventando numero 37


A Washington Kyrgios ha conquistato anche il suo terzo titolo di doppio dell'anno, tornando in campo con Jack Sock. I due hanno battuto Ivan Dodig e Austin Krajicek per 7-5 6-4. Nel 2022 Kyrgios ha vinto anche il titolo di doppio degli Australian Open e quello di Atlanta giocando con il connazionale Thanasi Kokkinakis.