TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 17:30

 /    /    /  Osaka forse non sarà a Wimbledon perché non dà punti ranking
Osaka forse non andrà a Wimbledon perché non dà punti ranking

Naomi Osaka- Credit: Wang Jingqiang / IPA / Fotogramma

TENNIS24 maggio 2022

Osaka forse non andrà a Wimbledon perché non dà punti ranking

di Tommaso Passera

La tennista nipponica pronta a snobbare il torneo: “Così è più simile a un'esibizione”

Naomi Osaka torna a fare discutere. La campionessa nipponica ha infatti messo in discussione la possibilità di partecipare al torneo di Wimbledon, il più prestigioso al mondo, dopo la decisione di ATP e WTA di privare la competizione dei punti per il ranking mondiale. Una decisione sofferta nata però in risposta al provvedimento non condiviso di escludere i tennisti russi e bielorussi dalla competizione londinese.


Ecco cosa ha detto Osaka nella conferenza stampa dopo il suo ko al primo turno al Roland Garros contro Amanda Anisimova:

"Direi che la decisione sta influenzando la mia mentalità in vista del torneo sull'erba, come se non fossi sicura al 100% di andarci. Mi piacerebbe andarci solo per fare un po' di esperienza sui campi in erba, ma allo stesso tempo, per me, è un po' come... non voglio dire inutile, non è un gioco di parole, ma sono il tipo di giocatrice che si motiva... vedendo la mia classifica salire".


Osaka, vincitrice di quattro titoli del Grande Slam ed ex numero 1 del mondo, è al 38° posto e sta risalendo la classifica dopo aver giocato poco nel 2021 per cercare di tutelare la sua salute mentale. La tennista nipponica, che a Wimbledon non è mai andata oltre il terzo turno, ha poi ancora aggiunto:

"Non so perché, ma se gioco Wimbledon senza punti, è più simile a un'esibizione. So che non è vero, giusto? Ma il mio cervello la pensa così. Non riesco a dare il massimo. Non ho ancora preso una decisione, ma sono più propensa a non giocare date le circostanze attuali, ma la situazione potrebbe cambiare".