Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 novembre 2021 - Aggiornato alle 20:53
News
  • 20:03 | Nucleare iraniano: a Vienna ricominciano le trattative
  • 17:30 | Riforma del processo civile: ecco cosa prevede
  • 17:24 | Roma, Pellegrini infortunato rientra nel 2022
  • 17:00 | Covid, i dati del 29 novembre: tasso di positività al 2,9%
  • 14:35 | Juve, Codacons: 'Se accuse confermate retrocessione'
  • 13:55 | Inter, Inzaghi perde Darmian e Ranocchia per 15-20 giorni
  • 13:49 | Allegri: 'Ne usciremo, servono calma e pazienza'
  • 13:32 | Chi era Virgil Abloh, direttore creativo di Louis Vuitton morto a 41 anni
  • 11:54 | Aumentano i vaccini: una conseguenza di Super Pass e variante
  • 11:41 | Speranza: "Non sono allo studio ulteriori misure anti-Covid"
  • 11:29 | Basket, Petrucci a Banchero: “Ti aspetto presto in Nazionale”
  • 11:28 | Variante Omicron, perché l'Oms non vuole chiudere le frontiere
  • 11:15 | Napoli, Matteo Politano è guarito dal Covid-19
  • 11:07 | Coppa Davis, l’Italia sfida la Croazia ai quarti di finale
  • 10:35 | La trattativa per Malang Sarr all'Inter
  • 10:30 | Agli Uffizi di Firenze la mostra sull’infanzia nell’antica Roma
  • 10:20 | Chiesa out fino alla fine dell’anno
  • 10:03 | Il nuovo primo ministro della Repubblica Ceca
  • 09:42 | Come l’ospedale Sacco ha intercettato la variante Omicron
  • 09:20 | Il Napoli in testa da solo
Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino) Jannik Sinner felice per la vittoria in semifinale contro Harris - Credit: Belga / IPA / Fotogramma
TENNIS 23 ottobre 2021

Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)

di Giovanni Teolis

Con una vittoria del torneo il giovane tennista tornerebbe in corsa per le ATP Finals

Jannik Sinner centra la finale del torneo ATP 250 di Anversa e continua a sperare nella clamorosa rimonta che possa regalargli anche l’accesso alle ATP Finals di Torino.

Sinner, numero 13 del mondo, e testa di serie numero 1 del torneo, ha annientato in un due set (6-2, 6-2) il sudafricano Lloyd Harris, n.32 del ranking e settimo favorito del seeding.


Per Sinner quella ad Anversa è la sesta finale in carriera: quattro i trofei vinti (tre soltanto nel 2021), a fronte di una sola sconfitta quella patita nel 1000 di Miami a inizio stagione per mano di Hubert Hurkacz, lo stesso a cui Sinner vorrebbe soffiare proprio all’ultimo il pass per Torino.


L’accesso alla finale nel torneo di Anversa consentirà a Sinner di diventare il nuovo numero 12 al mondo (scavalcando anche un certo Federer), in caso di vittoria del torneo diventerebbe addirittura numero 11. In chiave Rece to Turin Sinner vincendo il torneo si porterebbe a -110 punti dal polacco Hubert Hurkacz, al momento l’ultimo dei qualificati.


Al termine della semifinale contro Harris queste le parole di Sinner che non fa nulla per nascondere proprio il suo desiderio di andare a Torino:

“Sono felicissimo di essere in finale: mi piace giocare indoor e questo campo è molto simile a quello di Sofia dove ho vinto il titolo due volte - ha commentato a caldo Jannik -. Sono legato a questo torneo perché è qui che ho giocato la mia prima semifinale. Domenica spero sia un’altra grande giornata ma comunque sono soddisfatto del mio livello di gioco. Torino? Certo che c’è nella mia testa ma la strada è ancora lunga. Ci sono altri giocatori fortissimi che hanno lo stesso obiettivo, quindi non dipende solo da me. Cercherò di fare del mio meglio sia a Vienna che a Parigi Bercy”.

I più visti

Leggi tutto su Sport