TimGate
header.weather.state

Oggi 19 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:30

 /    /    /  Wimbledon, la prima vittoria sull’erba di Jannik Sinner
Wimbledon, la prima vittoria sull'erba di Jannik Sinner

Jannik Sinner- Credit: Dubreuil Corinne/ABACA / Ipa-Agency.net / Fotogramma

TENNIS28 giugno 2022

Wimbledon, la prima vittoria sull'erba di Jannik Sinner

di Tommaso Passera

Nel tabellone famminile Cocciaretto sorprende Trevisan, già fuori Fabio Fognini

Nella prima giornata di Wimbledon, il prestigioso torneo che si gioca sull'erba, sono scesi in campo sei italiani. Ecco come sono andate le partite degli azzurri:
 

  • Jannik Sinner, numero 13 al mondo, alla sua seconda partecipazione in carriera allo Slam londinese, conquista la sua prima vittoria in carriera sull'erba. E lo fa battendo lo svizzero Stan Wawrinka, n.267 ATP, in tabellone grazie ad una wild card. Il giovane tennista azzurro ha vinto 7-5 4-6 6-3 6-2, dopo due ore e quaranta minuti di partita. Prossimo avversario di Sinner uno tra il tedesco Daniel Altmaier, n.61 ATP, e lo svedese Mikael Ymer, n.88 ATP. A fine gara queste le parole a commento del successo da parte di Sinner: 

    'E' stata dura ma sono contento. Ho servito meglio, ho giocato meglio, al prossimo turno posso fare ancora meglio. Vincere la prima partita sull'erba in un main draw qui significa davvero tanto per me. Giocare bene sull'erba penso sia soprattutto una questione di fiducia, dipende da quanto conosci bene la superficie. In stagione non ci sono tante settimane per giocare sull'erba, e qui non ho nemmeno fatto tornei da junior. Sicuramente è la superficie su cui faccio più fatica'.
     
  • Esce subito di scena Fabio Fognini: il tennista ligure, numero 63 del ranking, ha perso 5-7 7-5 6-3 6-4, contro l'olandese Tallon Griekspoor, n.53 ATP.
     
  • Fuori a testa alta la 'matricola' Andrea Vavassori, n.256 del ranking, promosso dalle qualificazioni. Vavassori ha lottato, ma è stato battuto 6-4 6-4 6-4, in un'ora e 46 minuti, dallo statunitense Frances Tiafoe, n.28 ATP e 23esima testa di serie.
     
  • Nel tabellone femminile si aggiudica il derby azzurro Elisabetta Cocciaretto, n.119 WTA ha vinto con un netto 6-2 6-0, in appena 67 minuti di partita, contro un irriconoscibile Martina Trevisan, n.29 del ranking. Prossima avversaria della Cocciaretto sarà la rumena Irina-Camelia Begu, n.43 WTA.
     
  • Fuori al primo turno Lucia Bronzetti, n.73 del ranking, battuta 6-1 6-4, dalla statunitense Ann Li, n.67 WTA.