Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 novembre 2021 - Aggiornato alle 22:01
News
  • 20:53 | "Il virus ha mostrato come dipendiamo gli uni dagli altri"
  • 20:03 | Nucleare iraniano: a Vienna ricominciano le trattative
  • 17:30 | Riforma del processo civile: ecco cosa prevede
  • 17:24 | Roma, Pellegrini infortunato rientra nel 2022
  • 17:00 | Covid, i dati del 29 novembre: tasso di positività al 2,9%
  • 14:35 | Juve, Codacons: 'Se accuse confermate retrocessione'
  • 13:55 | Inter, Inzaghi perde Darmian e Ranocchia per 15-20 giorni
  • 13:49 | Allegri: 'Ne usciremo, servono calma e pazienza'
  • 13:32 | Chi era Virgil Abloh, direttore creativo di Louis Vuitton morto a 41 anni
  • 11:54 | Aumentano i vaccini: una conseguenza di Super Pass e variante
  • 11:41 | Speranza: "Non sono allo studio ulteriori misure anti-Covid"
  • 11:29 | Basket, Petrucci a Banchero: “Ti aspetto presto in Nazionale”
  • 11:28 | Variante Omicron, perché l'Oms non vuole chiudere le frontiere
  • 11:15 | Napoli, Matteo Politano è guarito dal Covid-19
  • 11:07 | Coppa Davis, l’Italia sfida la Croazia ai quarti di finale
  • 10:35 | La trattativa per Malang Sarr all'Inter
  • 10:30 | Agli Uffizi di Firenze la mostra sull’infanzia nell’antica Roma
  • 10:20 | Chiesa out fino alla fine dell’anno
  • 10:03 | Il nuovo primo ministro della Repubblica Ceca
  • 09:42 | Come l’ospedale Sacco ha intercettato la variante Omicron
verstappen-hamilton-dito-medio - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 23 ottobre 2021

Verstappen manda a quel paese Hamilton in pista ad Austin

di Franco Porto

Subito altissima tensione nelle prove libere del GP degli Stati Uniti

È già altissima tensione tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, i due contendenti al titolo mondiale di Formula 1, nelle prove libere del gran premio americano di Austin, in Texas.

Nelle seconde libere della gara, l’olandese della Red Bull ha rivolto via radio uno “Stupido idiota” all’inglese, mostrandogli anche il dito medio.

 

La situazione si è rapidamente incendiata quando, a tre quarti di pista, Verstappen ha sorpassato Hamilton nel giro di lancio. Poco più avanti ha rallentato per prendere distacco da un altro pilota che lo precedeva e, a quel punto, Hamilton si è affiancato alla monoposto del rivale all’interno dell’ultima curva prima del rettilineo d’arrivo.

 

Verstappen ha quindi accelerato e ne è nato un ruota a ruota che è proseguito per tutto il rettilineo, con il rischio di un contatto tra le due monoposto. Alla fine Verstappen ha ceduto e ha reagito con l’insulto e il dito medio.

 

Il tutto inserito in un clima del sospetto tra le due scuderie, con il team principal della Red Bull che ha lanciato accuse nei confronti dei rivali: “La Mercedes ha fatto un passo avanti come velocità in rettilineo e facciamo fatica ad avvicinarci con il solo assetto. Penso che la Mercedes stia ottimizzando un dispositivo che consente più velocità in rettilineo. Se guardi la parte posteriore della loro macchina è come se si abbassasse”.

 

Secca la replica del team principal della Mercedes Toto Wolff: “È uno sport in cui tutti gli avversari cercheranno sempre di scoprire se esiste una sorta di proiettile d’argento. È una cosa che non esiste, sono tutti piccoli guadagni marginali che portano prestazioni. Lavoriamo sulla macchina per migliorare le prestazioni senza curarci troppo del rumore degli altri”.

I più visti

Leggi tutto su Sport