TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:15

 /    /    /  verstappen pole austin
Verstappen in pole position ad Austin

- Credit: Fotogramma/IPA

formula 124 ottobre 2021

Verstappen in pole position ad Austin

di Franco Porto

Partirà davanti a Hamilton. Quarto e quinto Leclerc e Sainz

Max Verstappen partirà in pole position nel gran premio di Austin, in Texas. Il pilota olandese della Red Bull scaterà davanti al rivale per il titolo Lewis Hamilton della Mercedes.

 

Verstappen ha preceduto di due decimi Hamilton che, con una Mercedes apparsa meno in palla, è riuscito comunque a tenere testa alla Red Bull. Terzo posto di Sergio Perez. Quarto Valtteri Bottas, che però partirà nono per il cambio di power unit.

 

Partiranno dalla quarta e quinta posizione, dunque, le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz, che hanno battuto le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris, importante in vista della lotta per il terzo posto costruttori. Chiudono la top ten le AlphaTauri di Pierre Gasly e Yuki Tsunoda. Partiranno dal fondo della griglia di partenza Vettel, Alonso e Russell per cambi di power unit.

 

Per Verstappen, leader del Mondiale con 6 punti di vantaggio su Hamilton, si è trattato di una pole “davvero entusiasmante, nel Q3 ho fatto un primo tentativo non perfetto, poi nell’ultimo giro c’era qualche goccia di pioggia ma ce l’ho fatta, il mio tempo per la pole è impressionante. La battaglia per il titolo? Io penso sia quello che vuole la gente, vedere me e Lewis lottare: nel GP devo partire bene e poi dobbiamo lavorare come team per portare a casa questa gara".

 

Hamilton non è da meno: "Con questi tifosi troverò più velocità", attacca il sette volte campione del mondo. "Qui a Austin c’è sempre un grande pubblico. Confesso di aver faticato nelle qualifiche, dopo le FP1 siamo calati un po’ come rendimento ma qui è stata una bella lotta per la pole. Si può sempre migliorare in tutti i settori ma francamente non credo avrei potuto fare meglio di così. Che gara sarà? Io provo a vincere, anche perché vorrei che qui si divertissero".

 

Carlos Sainz scatterà alle spalle del suo compagno in Ferrari, Charles Leclerc, sarà l'unico dei big di testa che partirà con le gomme soft, contro le medie degli altri. Una scelta che potrebbe penalizzarlo nelle prime fasi di gara. "Sono stato l'unico a scendere in pista con la gomma soft - dice - ma non sono passato con la gomma media, che era il nostro obiettivo: devo analizzare perché. Poi ho fatto un buon giro in Q3, Charles ha fatto un giro capolavoro e siamo entrambi davanti alla McLaren, ma per me sarà difficile con la mescola soft perché non posso andare lungo e qui la gara dura tanto. Con un primo stint corto partiamo con il piede sbagliato".