Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 luglio 2021 - Aggiornato alle 17:22
Live
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
  • 17:20 | Francia, i vaccini obbligatori per il personale sanitario
verstappen-pole-francia - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 19 giugno 2021

Verstappen in pole in Francia davanti a Hamilton

di Franco Porto

Le Ferrari partiranno dal 5º e 7º posto, davanti alle rivali dirette

Max Verstappen partirà in pole position al gran premio di Francia di domenica 20 giugno.

Il pilota della Red Bull ha preceduto di due decimi e mezzo il rivale per il titolo mondiale Lewis Hamilton, l’altro pilota Mercedes Valtteri Bottas e il compagno di squadra Sergio Perez. Subito dietro le prime due file marchiate Red Bull e Mercedes, la Ferrari di Carlos Sainz.

 

In difficoltà, invece, Charles Leclerc che partirà settimo alle spalle di Gasly, ma davanti a Norris, Alonso e Ricciardo.

 

“Finora – racconta un felice Verstappen – è stato un week end altamente positivo, su una pista dove solitamente abbiamo avuto tante difficoltà. Fare la pole è davvero bello. Ovviamente i punti non si assegnano oggi, per noi è stata una gran giornata, dobbiamo completare l'opera domani con 25 punti, quelli persi a Baku. È una prestazione molto promettente e speriamo di continuare”.

 

“Tutto considerato, è stata una qualifica positiva – aggiunge Laurent Mekies, racing director della Ferrari –. Eravamo arrivati qui consapevoli che i rapporti di forza in campo non sarebbero stati quelli visti in due circuiti atipici come quelli di Monaco e Baku e che le caratteristiche del Paul Ricard non si sposavano con quelle della SF21, ma siamo comunque riusciti a riaffermarci ancora una volta come la miglior squadra alle spalle dei due team in lotta per il Mondiale. In più, come già accaduto nelle tre qualifiche precedenti, abbiamo messo entrambe le nostre vetture davanti a quelle degli avversari diretti McLaren e AlphaTauri”.

 

Un po’ meno soddisfatto Leclerc, che non ha trovato il giusto feeling con la macchina: “Al termine del Q3 ero abbastanza contento nonostante la posizione perché so di aver messo nel giro tutto quello che avevo. Ho fatto veramente fatica a guidare con il sottosterzo che avevamo, Carlos ha fatto un grandissimo lavoro guidando molto meglio di me in quelle condizioni. Alla fine non è una giornata negativa per il team, 5° e 7° non è malissimo perché siamo in lotta con i nostri veri rivali, cioè la McLaren. Dopo la giornata di ieri comunque mi aspettavo qualcosa di più”.

I più visti

Leggi tutto su Sport