Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 giugno 2021 - Aggiornato alle 19:00
Live
  • 14:06 | Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano
  • 21:35 | È partita la sperimentazione del nuovo servizio satellitare di TIM
  • 18:50 | "La mia felicità" è il nuovo singolo di Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti
  • 18:09 | Frasi stato Whatsapp: idee per frasi belle da mettere
  • 17:30 | Draghi ha firmato il decreto sul Green Pass
  • 16:41 | Cosa prevede il Decreto Legge Riaperture
  • 15:28 | Hamilton analizza i problemi della Mercedes
  • 15:16 | La politica internazionale dopo l'incontro tra Biden e Putin
  • 15:10 | Francia, mascherine non più obbligatorie quando si sta all’aperto
  • 14:47 | Rafa Nadal non giocherà né Wimbledon né le Olimpiadi
  • 14:47 | Lisa Kudrow oggi, che fine ha fatto la protagonista di Friends
  • 14:42 | Chi è Ryan Prevedel, una delle star di Tik Tok
  • 14:34 | Podcast e green: 5 podcast italiani che parlano di sostenibilità
  • 14:31 | Russia, Navalny è tornato alla colonia penale di Pokrov
  • 14:23 | Quali sono le città italiane in cui si respira meglio?
  • 14:17 | Il principe Harry è un padre perfetto
  • 14:15 | Età gatti: come calcolarla e come calcolarla in anni umani
  • 14:10 | Musica matrimonio: i generi più amati
  • 14:04 | Registe donne più famose al mondo
  • 13:03 | “Dune” in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia
vettel-aston-martin-poco-veloce - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 6 aprile 2021

Vettel e un’Aston Martin che non corre come lui vorrebbe

di Pierfrancesco Catucci

Il pilota tedesco lamenta troppe cose che “rompono il ritmo”

Il quindicesimo posto al gran premio inaugurale della stagione di Formula 1 in Bahrain ha lasciato un po’ di strascichi in casa Aston Martin e, soprattutto, nell’umore di Sebastian Vettel.

Il quattro volte campione del mondo, dopo una stagione particolarmente tribolata in Ferrari, sperava di cambiare passo con la scuderia del magnate canadese Lawrence Stroll.

 

In Bahrain, però, dopo una qualifica deludente (lo stop in Q1 e la partenza dalla ventesima posizione) è arrivata anche una gara anonima.

 

E a Motorsport.com, Vettel ha spiegato il suo punto di vista: “Probabilmente non è il week-end che stavamo cercando, ma ci sono molte cose che dobbiamo affrontare e capire in vista di Imola. Non mi sento bene sulla macchina. Devo combattere con molti aspetti della monoposto e non riesco a concentrarmi nella guida”.

 

Problemi che il tedesco deve imparare al più presto a gestire, anche perché il compagno di squadra (Lance Stroll, figlio del proprietario della scuderia) guida quella macchina da sempre e in Bahrain ha chiuso in decima posizione (che comunque è un piazzamento al di sotto delle aspettative dell’Aston Martin).

 

“Ci sono ancora tante cose che rompono il ritmo – prosegue Vettel – e rendono abbastanza difficile sentire la macchina. Per guidare veloce c’è ancora molto da fare. Ovviamente mi adeguo al modo in cui la macchina vuole essere guidata, ma chiaramente ci sono molti aspetti che non mi aiutano. Spero che la situazione migliori presto”.

I più visti

Leggi tutto su Sport