Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 agosto 2020 - Aggiornato alle 12:48
Live
  • 12:48 | Torino, ci si muove per Linetty
  • 12:33 | Discoteche e ritorni dai viaggi: misure anti-contagio
  • 12:30 | Ed Sheeran diventa papà
  • 12:28 | Come creare una zona barbecue in giardino
  • 12:22 | Tartaday: in Italia è la giornata in difesa delle tartarughe
  • 10:35 | SAFE WEB PLUS per navigare sicuri in rete
  • 10:35 | I giornali di giovedì 13 agosto
  • 10:00 | Mozzarella alla caprese
  • 09:00 | Nathalie Guetta: chi è la sorella di David Guetta
  • 09:00 | Chi è Alessandra Celentano, carriera e vita privata
  • 09:00 | Libeskind: chi è l'architetto della torre a Milano
  • 09:00 | A 11 anni apre un ristorante vegano
  • 09:00 | 10 tecniche di seduzione
  • 09:00 | Nel 2019 record di rifiuti elettronici
  • 07:30 | NBA: vittorie per OKC e Clippers, Indiana piega Houston
  • 23:51 | Grazie Atalanta, hai fatto sognare l’Italia
  • 23:10 | Champions, Beffa Atalanta, in semifinale ci va il Psg
  • 21:18 | Pavimenti impermeabili in laminato, il nuovo trend
  • 21:11 | Perché la chiusura delle discoteche è "l'ultima spiaggia"
  • 20:40 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
Antonio Conte ci va giù duro, attacco alla società Inter Antonio Conte - Credit: Cosimo Martemucci / SOPA Images / IPA / Fotogramma
CALCIO 2 agosto 2020

Antonio Conte ci va giù duro, attacco alla società Inter

di Giovanni Teolis

Ecco cosa ha detto il tecnico al termine della gara vinta contro l’Atalanta

L’Inter vince 2-0 contro l’Atalanta, conquistando così anche il secondo posto, ma a far discutere sono le parole del tecnico Antonio Conte al termine della partita.

Uno sfogo a regola d'arte che mette addirittura in dubbio la possibile permanenza del tecnico sulla panchina dei nerazzurri nella prossima stagione. 


Conte, infatti, senza mezzi termini e frasi di circostanza, ha attaccato la società per la poca protezione mediatica ricevuta durante l’anno, soprattutto nei momenti della stagione più complicati. Queste le parole di Conte a margine della partita giocata a Bergamo ai microfoni di Sky Sport

"È stata un’annata molto intensa soprattutto a livello personale. Non è stata semplice. Non è stato riconosciuto né il lavoro mio né quello dei calciatori, ho trovato scarsa protezione da parte del club nei nostri confronti. Se si vuole ridurre il gap con la Juventus, bisogna essere forti in campo ma soprattutto fuori. Si dovrà parlare col presidente che ora è in Cina. (...) Mi ha dato fastidio vedere qualcuno salire sul carro soltanto oggi, quando la cacca l’abbiamo presa solo io e i calciatori. Ma va bene così, ora abbiamo finito il campionato e c’è l’Europa League. Ho un difetto: ho una visione, vedo un percorso che c’è da fare se c’è voglia di farlo insieme, e non parlo di mercato.

Conte sempre nel post partita ha detto:

"Nessuno è scemo, il parafulmine uno lo fa il primo anno, ma non il secondo. Sono qui per un progetto vincente e a fine stagione dirò quello che non mi è andato bene. Faremo delle valutazioni, ma ci sono tante cose non mi sono piaciute come la protezione zero nei confronti di squadra e allenatore. Zero assoluto".

 

Leggi tutto su Sport