Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 dicembre 2020 - Aggiornato alle 15:02
Live
  • 14:10 | Perché Trump non è riuscito a cancellare il risultato delle elezioni
  • 14:10 | "Music against AIDS", la speciale playlist di TIMMUSIC
  • 14:01 | Diaconale, la lettera di Lotito: 'Mi hai lasciato'
  • 14:00 | La regina Elisabetta e il Natale senza nipotini
  • 13:56 | Chi è Giovanni Ciacci, vita privata e curiosità
  • 13:50 | Tutti i vincitori di Amici
  • 13:46 | Billie Eilish e le sue 16 nuove canzoni
  • 13:40 | Due milioni di visualizzazioni per la poesia di Savoia al Pibe
  • 13:39 | Crisanti: parlare di sci con 600 morti giorno? Non è paese normale
  • 12:30 | La Galleria Borghese e gli appuntamenti on line
  • 12:15 | Arredamento classico contemporaneo
  • 12:00 | Hugh Jackman e l’amore per la moglie
  • 11:35 | Magia della FA Cup, Mourinho per i dilettanti del Marine
  • 11:08 | La deroga per non lasciare gli anziani soli
  • 10:58 | Arrivano nuovi servizi sugli smart speaker e display Google Nest
  • 10:53 | Presto il processo per la morte di Giulio Regeni
  • 10:51 | Inter svegliata da tifosi del Gladbach: fuochi alle 4 del mattino
  • 10:39 | Morto Arturo Diaconale, giornalista politico, portavoce Lazio
  • 10:39 | La prima volta di un arbitro donna in Champions League
  • 10:29 | Genoa e Torino in zona retrocessione
atalanta-ajax - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 26 ottobre 2020

L’Atalanta si prepara a sfidare l’Ajax

di Pierfrancesco Catucci

Gli olandesi sono reduci dal 13-0 in campionato contro il Venlo

Dopo il 4-0 rifilato al Midtjylland, l’Atalanta tornerà in campo martedì 27 ottobre per la seconda giornata del girone di Champions League contro l’Ajax.

Gli olandesi, grande sorpresa della Champions di due anni fa e fucina di giovani talenti, sono reduci dal 13-0 in campionato rifilato sabato al Venlo.

 

I nerazzurri di Gasperini, invece, sono stati battuti 3-1 dalla Sampdoria, con il tecnico che si è assunto tutte le responsabilità per la sconfitta per aver cambiato troppi uomini (7) rispetto alla gara precedente. Contro gli olandesi, però, ci sarà la formazione titolare, anche se mancherà De Roon che ha accusato un problema fra l’adduttore e l’inguine. "Un’assenza importante per il valore di Marten – spiega Gasperini in conferenza stampa – ma abbiamo giocato altre partite senza di lui, anche quest’anno, e sono andate bene lo stesso”.

 

Cancellato il doppio ko in campionato (con il Napoli prima della Samp), per Gasperini questa sfida “chiarirà meglio qual è il rapporto di forza fra noi e l’Ajax”. Di sicuro sarà “tutta un’altra partita rispetto a quella con Samp: sabato dovevamo cercare di superare una squadra molto chiusa in difesa che cercava il contropiede, mentre l’Ajax sa fare bene entrambe le fasi, attacca con molti uomini, giocherà una gara più aperta. È una sfida con altro tipo di difficoltà. Il loro 13-0 in campionato? Significa che è in salute, ma questo lo avevo visto già con il Liverpool; e che in campionato può permettersi di sperimentare, come in un laboratorio di soluzioni innovative: in Champions farlo è più dura, e noi possiamo renderglielo ancora più difficile”.

 

Quello tra Atalanta e Ajax, per la qualità del gioco espresso e per il continuo sfornare giovani campioni, è un paragone molto facile. “Per me – prosegue Gasp – è sempre stato un modello, un punto di riferimento per certe idee: lo è anche questa squadra. Però dal punto di vista tattico siano organizzati in modo completamente diverso”.

I più visti

Leggi tutto su Sport