Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 febbraio 2021 - Aggiornato alle 01:24
Live
  • 23:45 | Festa della donna, regali
  • 06:58 | YouTube, novità per genitori e account dei figli minorenni
  • 22:59 | Basket, Serie A: Brindisi fatica ma batte Trieste 81-74 e resta seconda
  • 22:28 | Basket, Serie A: la Dinamo Sassari ribalta Venezia e vince 96-88
  • 22:27 | Le canzoni preferite di Ibrahimovic nella speciale playlist di TIMMUSIC
  • 21:41 | Covid, Bertolaso: "Una dose di vaccino a tutti"
  • 21:32 | La riapertura di cinema e teatri nelle zone gialle
  • 21:29 | Basket, Serie A: la Virtus Bologna piega Varese 85-76 nell’anticipo
  • 19:55 | G20, Franco: si allargano disuguaglianze, invertire tendenza
  • 18:11 | Video ricetta brownies
  • 17:56 | Torta salata con funghi
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 280 morti
  • 17:08 | Emma e Monica Guerritore all'Ariston per Achille Lauro
  • 17:00 | Operazione Risorgimento Digitale TIM: Cassetto fiscale e fascicolo previdenziale
  • 16:30 | Chi è Emily VanCamp: curiosità, carriera e fidanzato
  • 16:24 | Geochimica, i campi di studio della scienza ambientale
  • 16:14 | Camila Giorgi, vita privata e curiosità della tennista
  • 16:14 | Come ridurre il consumo di energia elettrica a casa
  • 15:25 | La crisi del lavoro nell’anno del Covid
  • 15:20 | L’evasione di massa da un carcere di Haiti
La vittoria spettacolare dell’Atalanta sul Napoli (4-2) - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
SERIE A 22 febbraio 2021

La vittoria spettacolare dell’Atalanta sul Napoli (4-2)

di Gianluca Cedolin

Sei gol nel secondo tempo e momentaneo quarto posto per la Dea

Con una vittoria bella e importante l’Atalanta ha staccato il Napoli e raggiunto momentaneamente il quarto posto, a -1 dalla Roma terza, in attesa del posticipo tra Juventus e Crotone.

Una partita bloccata nel primo tempo, ma comunque intensa, e letteralmente esplosa nella ripresa, con le accelerazioni di Muriel, gli inserimenti di Gosens e Zapata e soprattutto ben sei gol in quarantacinque minuti, quattro per l’Atalanta e due per il Napoli, che dopo la vittoria contro la Juventus ha incassato due ko di fila tra Europa League e campionato. Per la Dea, il modo migliore di prepararsi alla sfida di Champions League con il Real.

 

Al 52esimo Zapata ha segnato di testa su cross di Muriel, ma dopo solo sei minuti Zielinski, lanciato da Politano, ha trovato un gran gol al volo di destro. Altri sei minuti, ed ecco il nuovo vantaggio della Dea, con Zapata bravo a trovare Gosens e il terzino perfetto nel mettere alle spalle di Meret il suo settimo gol stagionale. Al 71esimo Muriel, il migliore dei suoi, ha deciso di mettersi in proprio: dribbling secco sul vertice laterale dell’area e sinistro potente sotto l’incrocio. Il colombiano ha sempre segnato quest’anno quando ha giocato dall’inizio, e ha toccato quota 14 gol stagionali. L’autorete di Gosens al 74esimo ha riaperto la partita, ma al 79esimo Romero di testa l’ha chiusa definitivamente.

I più visti

Leggi tutto su Sport