Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 ottobre 2020 - Aggiornato alle 10:17
Live
  • 10:15 | Barbara Pozzo, chi è la moglie di Luciano Ligabue
  • 10:14 | L’esordio delle italiane in Europa League
  • 09:05 | Regali ai testimoni, idee e consigli
  • 09:00 | “N. Hemisphere” è il nuovo EP di Garrett Kato, l’intervista
  • 09:00 | Sformato di zucchine al forno
  • 06:00 | I titoli dei giornali di venerdì 23 ottobre
  • 22:55 | Celtic-Milan 1-3, Krunic, Brahim e Hauge espugnano Glasgow
  • 20:56 | Napoli-Az Alkmaar 0-1, gli olandesi espugnano il San Paolo
  • 20:55 | Young Boys-Roma 1-2, Peres e Kumbulla ribaltano gli svizzeri
  • 20:08 | Amazon: stop alla vendita di prodotti in plastica monouso
  • 19:37 | Facebook Dating ora è disponibile anche in Italia
  • 19:29 | "Mentre nessuno guarda", il nuovo disco di Mecna è su TIMMUSIC
  • 19:09 | Giro d’Italia, Wilco Kelderman nuova maglia rosa
  • 18:57 | MotoGP, Teruel: Suzuki in cerca di conferme, Yamaha all’ultima chiamata
  • 18:32 | Fitness fai da te? Sì, ma con la playlist di TIMMUSIC
  • 18:00 | Miley Cyrus racconta di aver visto gli UFO
  • 17:54 | Paul McCartney, tutto sul nuovo album nato durante il lockdown
  • 17:30 | Harry e Meghan finalmente lanciano il sito Archewell
  • 16:30 | Covid-19, Italia: 15.199 nuovi contagi in 24 ore
  • 15:59 | Marcello Lippi ha deciso di non allenare più
atalanta-vola-gasperini-piu-forti - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 27 settembre 2020

L’Atalanta riprende a volare. Gasp: “Più forti di un anno fa”

di Pierfrancesco Catucci

I nerazzurri travolgono 4-2 il Torino e crescono anche in consapevolezza

L’Atalanta della scorsa stagione vinceva, giocava un bel calcio e segnava tanto.

L’Atalanta che (con una settimana di ritardo rispetto agli altri) ha cominciato la nuova stagione vince, gioca un bel calcio e segna tanto. Tanto da far dire a Gasperini che la squadra di quest’anno è ancora più forte di quella che è arrivata ai quarti di Champions League e ha messo paura al Paris Saint Germain.

 

Contro il Torino, il Papu Gomez e compagni hanno vinto 4-2 al termine di una gara dagli elevati spunti tecnici. A cominciare dai quattro marcatori diversi che hanno messo il proprio nome sul tabellino: Gomez, Muriel, Hateboer e De Roon.

 

Ai granata, invece, non è bastato il solito Belotti che ha segnato una doppietta e si è battuto come un leone per tutto l’incontro.

 

L’Atalanta ha dato l’impressione di non aver mai staccato la spina dopo la magica stagione dello scorso anno e ha mostrato a tutti di avere le carte in regola per ripetersi e, magari, migliorarsi ancora.

 

Gasperini, però, pur consapevole della forza della sua squadra, prova a volare basso: “Noi non ci siamo mai tirati indietro – spiega nel post partita a Sky – ma inizialmente non possiamo avere come obiettivo la vittoria della Serie A. Questo è un campionato più equilibrato. Strada facendo capiremo la nostra forza e cercheremo di restare più in alto possibile. nella scorsa stagione se avessimo vinto la partita di Torino contro la Juventus potevamo anche pensarci visto il distacco e le poche partite alla fine, ce la saremmo giocata...”.

 

“Siamo più forti dell’anno scorso, stiamo crescendo in consapevolezza. Abbiamo molte soluzioni e, nonostante i gol subiti, non ci scomponiamo. Quest'anno sono arrivati giocatori di valore e se avremo la fortuna di recuperare Ilicic saremo ancora più forti. L’Europa ti dà tanta consapevolezza. A differenza dello scorso ruoterò più giocatori, conto di recuperare quelli che sono ancora ai box”.

Leggi tutto su Sport