Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 settembre 2021 - Aggiornato alle 11:37
News
  • 09:39 | L’Inter domina il Real Madrid ma si fa beffare nel finale
  • 09:24 | Le calciatrici afghane ospiti delle azzurre a Coverciano
  • 09:04 | Il Milan lotta ma perde a Liverpool (3-2)
  • 08:49 | Gli azzurri del volley tornano in semifinale di un Europeo
  • 07:41 | Come ottenere gratis l’accesso Premium Fantacalcio con TIMVISION 
  • 06:15 | I green pass obbligatori le altre notizie sulle prime pagine
  • 01:04 | La circolare del Ministero sulla terza dose di vaccino
  • 00:35 | La grande fuga delle calciatrici afghane
  • 23:30 | Il primo volo spaziale con solo civili a bordo: chi sono
  • 18:45 | L'Ue è leader mondiale nelle vaccinazioni
  • 17:00 | Covid, i dati del 15 settembre: il tasso di positività è all'1,5%
  • 16:58 | Salone del Libro di Torino, presentata la nuova edizione
  • 16:39 | Cagliari, è Walter Mazzarri il nuovo tecnico rossoblù
  • 15:45 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 14:30 | Dentro l'aeroporto di Kabul abbandonato dai soldati americani
  • 13:27 | Le prime immagini dell’Arco di Trionfo impacchettato
  • 12:33 | Afghanistan, un milione di bambini a rischio fame
  • 11:57 | Come procede la campagna vaccinale in Europa
  • 11:42 | Milito spinge l’Inter in Champions e verso lo scudetto
  • 11:27 | Come funzionerà la terza dose di vaccino nel Regno Unito
buffon-parma-nazionale - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 25 luglio 2021

Buffon sogna il Parma in Serie A e il Mondiale

di Franco Porto

Il portiere si racconta alla Gazzetta dello Sport

Uno dei grandi protagonisti del prossimo campionato di Serie B sarà Gigi Buffon, tornato a Parma, dove aveva esordito 25 anni fa con il sogno di riportare i gialloblù nella massima serie e, perché no, andare in Nazionale per il Mondiale in Qatar.

A celebrare le ambizioni del portiere carrarese, una lunga intervista concessa a Luigi Garlando della Gazzetta dello Sport, in cui Buffon racconta come è nata la suggestione Parma e come sta vivendo queste settimane.

 

Tutto è cominciato dalla sfida di campionato tra Parma e Juve, con il presidente degli emiliani Krause che, senza troppi giri di parole, gli ha chiesto se gli sarebbe piaciuto tornare a Parma. Da quel momento in poi è stato tutto in discesa, fino alla firma del contratto.

 

Una scelta che Buffon ha inteso anche come una lezione per i figli: “Prima cosa: dovete avere fiducia in voi stessi. Io so quanto valgo, non ho bisogno che me lo dicano gli altri e neppure di stare in Serie A per confermarlo. Anzi, ragazzi, io scendo in B proprio per dimostrare che sono il più forte... Seconda cosa: il tuo amico non dev’essere necessariamente quello che ha più follower, un figo di Serie A. Andate oltre le apparenze e valutate le persone per quel che fanno e per quel che sono”.

 

Il portiere ha poi raccontato di come abbia gioito per la vittoria della Nazionale all’Europeo e sia costantemente rimasto in contatto con Donnarumma, Bonucci e Chiellini.

 

E sul portiere azzurro: “Ha fatto un grandissimo Europeo. Per le parate, ma soprattutto per la gestione delle varie situazioni, è stato di una spanna superiore a tutti gli altri portieri. Se a inzio torneo poteva essere ancora considerato una sorpresa, alla fine ha consolidato la sua posizione: oggi è lui il punto di riferimento mondiale”.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Ora, però, Buffon vuole sognare: “Mancini ha fatto una cosa straordinaria. Possiamo solo fargli lodi e complimenti. E io, a 43 anni, anche per rispetto del lavoro del c.t., non sarò mai quello che si candida: 'Oh, ci sono anch’io...'. Mai. Ma il Mondiale mi serve per sognare. Altrimenti per cosa gioco a fare? Per riportare il Parma in A, certo. E dopo? Quasi sicuramente Mancini non mi chiamerà, giustamente, ha i suoi uomini, il suo gruppo. Ma io ho bisogno di sapere che ci sarà un Mondiale in Qatar per continuare a parare e sognare”.

I più visti

Leggi tutto su Sport