TimGate
header.weather.state

Oggi 07 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:11

 /    /    /  Cristiano Ronaldo: Chelsea in pole, ma occhio al Barcellona!
Cristiano Ronaldo: Chelsea in pole, ma occhio al Barcellona!

Cristiano Ronaldo- Credit: Martin Rickett / Ipa-Agency.net / Fotogramma

SCENARIO CLAMOROSO05 luglio 2022

Cristiano Ronaldo: Chelsea in pole, ma occhio al Barcellona!

di Tommaso Passera

L'ex Real Madrid vuole andare via dallo United perché vuole giocare la Champions

Cristiano Ronaldo sempre più lontano dal Manchester United. Dopo le intenzioni, fatte circolare già nei giorni scorsi, ora anche i fatti. Il campione portoghese desideroso il prossimo anno di giocare ad alti livelli anche in Champions League ha deciso di non presentarsi al raduno della sua squadra adducendo alla più classica delle scuse, motivi familiari.


>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE


Sebbene il Manchester United abbia comunicato a Cristiano Ronaldo non solo che rientra nei piani tecnici del nuovo tecnico Erik ten Hag, ma anche di non vedere affatto di buon occhio la sua partenza in anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto (il prossimo anno). Tutti gli osservatori di mercato, però, sono concordi nel pronosticare una 'vittoria' di Cristiano Ronaldo e quindi una sua prossima partenza dai Red Devils. Dove andrà quindi a giocare il campione portoghese? Al momento la strada più fattibile sembra essere quella del Chelsea, sebbene questa sia l'opzione più osteggiata dallo United che spingerebbe ovviamente per un trasferimento di Cristiano Ronaldo in un altro campionato e non in una diretta concorrente.


In questo scenario si inserisce una voce clamorosa: un contatto avvenuto nelle scorse ore tra il procuratore del giocatore, il potentissimo Jorge Mendes, e il Barcellona, l'ex squadra del suo grande 'rivale' Lionel Messi. Al momento non ci sarebbe una vera e propria trattativa, ma un sondaggio esplorativo per capire la fattibilità dell'operazione da entrambe le parti. Un'operazione che avrebbe dell'incredibile non fosse altro che Cristiano Ronaldo è una leggenda del Real con cui ha segnato 450 gol in 438 presenze vincendo quattro Champions. I prossimi giorni si preannunciano particolarmente infuocati.