TimGate
header.weather.state

Oggi 26 maggio 2022 - Aggiornato alle 08:12

 /    /    /  champions 21 22 milan liverpool ultime formazioni
Il Milan sogna l’impresa contro il Liverpool

Zlatan Ibrahimovic, 40 anni, pronto a guidare i compagni all'impresa- Credit: LiveMedia / Fotogramma

CHAMPIONS LEAGUE07 dicembre 2021

Il Milan sogna l’impresa contro il Liverpool

di Gianluca Cedolin

I rossoneri devono vincere, e potrebbe non bastare

Si sono affrontate due volte in finale di Champions League, con una vittoria a testa, ma Milan e Liverpool si troveranno questa sera per la prima volta una di fronte all’altra a San Siro, in una partita dal grande fascino europeo.

 

>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

La sfida vale molto soprattutto per il Milan, che per qualificarsi deve vincere e sperare che il Porto non vinca contro l’Atletico, ma che nemmeno l’Atletico vinca con gol di scarto superiori a quelli del Milan sul Liverpool. I Reds, primi a punteggio pieno con 10 punti di vantaggio sulla seconda, cercano un incredibile en plein in un girone sulla carta molto complicato, ma non evidentemente per questo Liverpool, tornato sui livelli di due, tre anni fa.

 

Pioli ha i giocatori contati: in difesa mancano Calabria e Kjaer, dentro quindi Kalulu (preferito a Florenzi) e Romagnoli con Tomori e Theo Hernandez. In mezzo al campo giocheranno Tonali e Kessié, mentre dietro a Ibrahimovic agiranno Messias, Brahim Diaz e Krunic, pronti a invertirsi e non dare punti di riferimento. Con Leao, Rebic, Giroud, Pellegri e Castillejo infortunati, ci sono i soli Saelemaekers e Maldini come alternative per la trequarti.

 

Il Liverpool arriva a San Siro con un leggero turnover, una riserva per ruolo, nelle previsioni di Sky Sport, che mette Tsimikas terzino al posto di Robertson, il giovane Morton a centrocampo invece di capitan Henderson e Origi come centravanti, sostenuto da Salah e Mané.

 

Le probabili formazioni di Milan-Liverpool (7 dicembre ore 21)

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié, Messias, Brahim Diaz, Krunic; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Konaté, Van Dijk, Tsimikas; Thiago Alcantara, Morton, Oxlade-Chamberlain; Salah, Origi, Mané. Allenatore: Klopp.