Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 settembre 2021 - Aggiornato alle 11:00
News
  • 09:39 | L’Inter domina il Real Madrid ma si fa beffare nel finale
  • 09:24 | Le calciatrici afghane ospiti delle azzurre a Coverciano
  • 09:04 | Il Milan lotta ma perde a Liverpool (3-2)
  • 08:49 | Gli azzurri del volley tornano in semifinale di un Europeo
  • 07:41 | Come ottenere gratis l’accesso Premium Fantacalcio con TIMVISION 
  • 06:15 | I green pass obbligatori le altre notizie sulle prime pagine
  • 01:04 | La circolare del Ministero sulla terza dose di vaccino
  • 00:35 | La grande fuga delle calciatrici afghane
  • 23:30 | Il primo volo spaziale con solo civili a bordo: chi sono
  • 18:45 | L'Ue è leader mondiale nelle vaccinazioni
  • 17:00 | Covid, i dati del 15 settembre: il tasso di positività è all'1,5%
  • 16:58 | Salone del Libro di Torino, presentata la nuova edizione
  • 16:39 | Cagliari, è Walter Mazzarri il nuovo tecnico rossoblù
  • 15:45 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 14:30 | Dentro l'aeroporto di Kabul abbandonato dai soldati americani
  • 13:27 | Le prime immagini dell’Arco di Trionfo impacchettato
  • 12:33 | Afghanistan, un milione di bambini a rischio fame
  • 11:57 | Come procede la campagna vaccinale in Europa
  • 11:42 | Milito spinge l’Inter in Champions e verso lo scudetto
  • 11:27 | Come funzionerà la terza dose di vaccino nel Regno Unito
Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano Christian Eriksen. - Credit: Marco Iacobucci / IPA / Fotogramma
EURO 2020 17 giugno 2021

Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano

di Giovanni Teolis

Il dispositivo consentirà di prevenire arresti cardiaci potenzialmente fatali

Arrivano importanti aggiornamenti da Copenaghen sulle condizioni del centrocampista Christian Eriksen.

La Federazione danese ha infatti confermato che al giocatore verrà impiantato un defibrillatore cardiaco sottocutaneo, una sorta di pacemaker, capace di prevenire arresti cardiaci potenzialmente fatali scaricando una scossa così da ripristinare un ritmo cardiaco regolare.


La Federazione danese ha commentato la notizia con una nota ufficiale:

"Dopo aver sottoposto Christian a diversi esami al cuore, è stato deciso che dovrà avere un ICD (defibrillatore cardiaco impiantabile). Questo strumento è necessario dopo un attacco cardiaco dovuto ad anomalie di ritmo. Christian ha accettato la soluzione e il piano è stato approvato dagli specialisti, che raccomandano lo stesso trattamento. Incoraggiamo ognuno a dare a Christian e alla famiglia la sua privacy in futuro".


È ancora presto per capire quale sarà il futuro calcistico di Eriksen, anche perché sarà fondamentale capire se il defibrillatore di cui verrà munito è temporaneo o permanente. Sicuramente è da registrare come in Italia i controlli di idoneità siano tra i più severi al mondo e come un’operazione del genere pregiudichi di fatto la possibilità che il giocatore possa scendere in campo in futuro con la maglia dell’Inter nel campionato italiano.

I più visti

Leggi tutto su Sport