TimGate
header.weather.state

Oggi 23 maggio 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  dybala juventus gelo
Dybala segna e non esulta, è gelo con la Juventus

- Credit: Fotogramma/IPA

calcio16 gennaio 2022

Dybala segna e non esulta, è gelo con la Juventus

di Franco Porto

La vicenda del rinnovo contrattuale bloccato

In ogni conferenza stampa pre-partita, quando gli chiedono di Dybala e di questo rinnovo di contratto di cui si parla da tanto, ma senza arrivare alla firma, Allegri svia. Poi il 10 argentino torna titolare contro l’Udinese, segna la rete del momentaneo 1-0 (finirà 2-0 con il raddoppio di McKennie nella ripresa), non esulta e guarda con sguardo duro la tribuna.

 

“Avevo invitato alcuni amici e non li trovavo” dice a fine partita ai microfoni di Sky Sport. E alla domanda del giornalista: “Dobbiamo crederci?”, risponde laconico: “Decidete voi”.

 

La sensazione è che tra Dybala e la Juventus sia calato il gelo. L’accordo per il prolungamento del contratto per altre 4 stagioni a 8 milioni all’anno era stato già trovato nei mesi scorsi e bisognava limare solo qualche dettaglio legato ai bonus.

 

Poi, però, la Juventus ha frenato e ha fatto un passo indietro su quell’accordo. Il neo amministratore delegato Arrivabene ha punzecchiato ripetutamente La Joya (“bisogna dimostrare di meritare quella maglia”) e, inevitabilmente qualcosa si è spezzato.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

La dimostrazione è la risposta successiva alla domanda di Giovanni Guardalà di Sky Sport che gli chiede se si aspetta notizie di mercato sul suo conto nel breve periodo: “Non lo so, ci sono state tante notizie, sono successe tante cose di cui preferisco non parlare”.

 

È evidente che la telenovela sarà ancora lunga. E, a oggi, con il contratto in scadenza a giugno, Dybala sarà libero di firmare con chiunque a partire da febbraio.