TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 15:00

 /    /    /  Fabian Ruiz in uscita dal Napoli
Fabian Ruiz in uscita dal Napoli

Fabian Ruiz, classe 1996, al Napoli dal 2018- Credit: Nicolò Campo / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

CALCIOMERCATO07 agosto 2022

Fabian Ruiz in uscita dal Napoli

di Gianluca Cedolin

Su di lui Manchester United e Paris Saint-Germain

Potrebbe non essere finita l'estate degli addii in casa Napoli: rimandata a lungo, la rifondazione sta avvenendo tutta in un'estate, con le uscite di Insigne, Koulibaly, Mertens e, probabilmente, anche quella di Fabian Ruiz.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Il nazionale spagnolo non ha giocato ieri nell'amichevole contro l'Espanyol, finita 0-0. Un indizio di mercato, secondo La Gazzetta dello Sport, visto che Fabian va in scadenza nel 2023 e il Napoli non intende perderlo a zero. Per questo, il club di de Laurentiis vorrebbe cederlo quest'estate, e non mancano le pretendenti.

 

Le due piste principali porterebbero al Manchester United e al Paris Saint-Germain. I Red Devils non stanno riuscendo a chiudere per de Jong, e potrebbero virare sullo spagnolo, mentre il Psg se dovesse uscire Paredes si farebbe avanti. Con i parigini per altro resta viva la trattativa per portare Keylor Navas a Napoli, e Fabian Ruiz potrebbe essere la chiave. Il Napoli, comunque, chiede 30 milioni per il suo centrocampista.

SERIE A

Un'altra vittoria per l'Udinese

Non vuole smettere di sognare l'Udinese di Sottil, che nel posticipo dell'ottava giornata ha messo in fila la sesta vittoria consecutiva, vincendo 2-1 a Verona in rimonta nei minuti di recupero.

 

Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Un inizio di campionato storico, il migliore di sempre del club, che la proietta al terzo posto in solitaria a un punto dalle capoliste Napoli e Atalanta, davanti a Milan, Juventus e Inter: la prossima giornata, alla Dacia Arena, arriva proprio l'Atalanta, in una sfida di altissima classifica.

 

A Verona i ragazzi di Sottil sono andati sotto nel primo tempo con il bel gol di Doig, ma nella ripresa prima Beto, dopo un'azione bellissima rifinita da Deulofeu, e poi Bijol di testa nei minuti di recupero hanno completato la rimonta. Il difensore sloveno ha segnato il secondo gol consecutivo dopo quello all'Inter. I friulani si confermano una squadra tosta, intensa, capace di lottare ma anche di giocare bene a calcio e che, a questo punto, non vuole dare un limite ai sogni.