• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 03:00
News
  • 21:05 | Ufficiale, Gosens all'Inter, prestito con obbligo di riscatto
  • 21:01 | Iran ai Mondiali, quattordicesima squadra per Qatar 2022
  • 20:45 | Cabral a Firenze, è cominciata l'era post Vlahovic
  • 20:38 | Vlahovic alla Juve è fatta, manca solo l'annuncio
  • 19:17 | SBK 2022, Rea e Lowes davanti a tutti nei test di Jerez
  • 18:55 | Shoah, la sopravvissuta Auerbacher commuove il Parlamento tedesco
  • 18:30 | Il Louvre e Sotheby’s indagano insieme la provenienza di alcune opere
  • 17:45 | Covid, i dati del 27 gennaio: tasso di positività al 15%
  • 17:43 | De Laurentiis: 'Il governo capisca che i tifosi sono elettori'
  • 17:42 | De Siervo: 'Riapertura stadi? Dipende dalle condizioni generali'
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
fiorentina-vittoria-trasferta-quinto-posto - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 5 dicembre 2021

La Fiorentina ritrova la vittoria in trasferta e ora è quinta

di Franco Porto

La Viola vince 3-2 a Bologna e si piazza al quinto posto in classifica

Dopo quattro sconfitte consecutive lontano da Firenze, la Fiorentina conquista una vittoria in trasferta.

A Bologna finisce 3-2 per la Viola che supera la Roma e si piazza al quinto posto in classifica, alle spalle (ma lontana 7 punti) del quartetto in lotta per lo scudetto.

;

A Bologna la Viola va in vantaggio alla mezz’ora con Maleh e subisce pochi minuti dopo il pari di Barrow. Nella ripresa la squadra di Italiano allunga: al 51’ Biraghi e al 67’ Vlahovic su rigore valgono il momentaneo 3-1, prima della rete definitiva di Hickey che fissa il punteggio sul 3-2.

;

“Eravamo reduci da una trasferta in cui pensavamo di averla vinta – commenta Italiano – ma oggi, sul 3-1, l'abbiamo gestita in modo diverso. Abbiamo subito poco e ho visto la concretezza che ultimamente ci mancava lontano dal Franchi. Sentivo i ragazzi parlare di una sindrome da trasferta, ci prepariamo per la prossima e vediamo se possiamo fare questo salto di qualità”.

;

E prosegue: “C'è un lavoro settimanale che facciamo, coinvolgere tutti non è semplice ma ruotiamo spesso. Tanti ragazzi vengono chiamati in causa come Maleh e Gonzalez che non giocavano da un po' e hanno segnato. Io ci tengo a vedere tutti con entusiasmo, poi se vinciamo una partita così lo alimentiamo. Ci tenevamo molto a vincere lontano dal Franchi”.

;

La vittoria rilancia nuove prospettive per la Fiorentina: “Venire a vincere qua è un grande merito per la squadra. Mi auguro che questo alimenti altro entusiasmo e consapevolezza ai ragazzi, abbiamo tanti valori e altri ancora devono venire fuori. Le altre viaggiano fortissimo, la distanza che c'è in classifica dimostra la forza delle squadre, noi siamo lì dietro e una volta che ci siamo arrivati vogliamo mantenerla. Ora facciamo più punti possibili, mancano tre partite per chiudere il girone d'andata e vediamo dove arriviamo”.

I più visti

Leggi tutto su Sport