Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 ottobre 2020 - Aggiornato alle 04:00
Live
  • 00:03 | Roland Garros, con Berrettini 9 azzurri al secondo turno
  • 23:26 | Prova di forza dell'Atalanta all'Olimpico: 4-1 alla Lazio
  • 21:00 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 20:56 | Il 40% della flora mondiale è a rischio di estinzione
  • 20:52 | Calcio, Genoa, salgono a 15 i positivi al Covid
  • 20:48 | Le certezze dell’Inter dopo il 5-2 al Benevento
  • 20:00 | WhatsApp: come avere un suono di notifica diverso per un contatto
  • 19:55 | Le accuse di Netanyahu a Hezbollah: "Un deposito di armi a Beirut"
  • 19:54 | Inter a valanga a Benevento, colpo Spezia a Udine
  • 19:37 | Google Meet, chiamate gratuite senza limiti di tempo fino a marzo 2021
  • 19:16 | Twitter: tweet vocali disponibili per Android e Web nel 2021
  • 19:15 | Shannen Doherty e il suo amore per la vita
  • 18:47 | NBA: il programma delle Finals 2020 tra Los Angeles Lakers e Miami Heat
  • 18:40 | Napoli, tutti negativi i test effettuati
  • 18:09 | Random dedica "Ritornerai 2" a una ragazza speciale
  • 17:56 | “Mank”, l’atteso nuovo film di David Fincher
  • 17:55 | MotoGP, Francesco Bagnaia passerà alla Ducati ufficiale nel 2021
  • 17:37 | Zendaya girerà un biopic su Ronnie Spector
  • 17:35 | Patate dolci al forno, fritte o in padella
  • 17:30 | Le idee del governo per l'economia italiana
grazie-atalanta-fatto-sognare-italia - Credit: Fotogramma/IPA
calcio 12 agosto 2020

Grazie Atalanta, hai fatto sognare l’Italia

di Pierfrancesco Catucci

Avanti fino a 2 minuti dalla fine, si fa rimontare dal Psg e saluta la Champions

Anche senza lieto fine resterà sempre una favola meravigliosa.

L’Atalanta si ferma a mezzo passo dal sogno semifinale di Champions League. Contro i fenomeni del Paris Saint Germain va avanti con Pasalic, spreca un paio di occasioni per il raddoppio, soffre con grande spirito di sacrificio ma poi si arrende alla soglia del 90’ e subisce due gol fotocopia che spezzano le gambe ai ragazzi di Gasperini.

 

Era una favola davvero bella, con l’Atalanta in semifinale di Champions League alla prima assoluta nella massima competizione europea. I nerazzurri avevano dimostrato a tutta Europa che si possono anche perdere le prime tre partite del girone, ma poi se hai qualità, determinazione e voglia (e anche un pizzico di fortuna), diventi la prima squadra della storia a qualificarsi facendo punti solo nel girone di ritorno.

 

Una favola contro cui anche il Valencia si è scontrato. Anzi, è stato sgretolato. Ma con il Psg sarebbe stata un’altra storia, lo sapevano tutti. Il Psg di Neymar (che guadagna quanto tutti i giocatori dell’Atalanta) e Icardi davanti. Il Psg che nel secondo tempo fa entrare Mbappé che cambia la partita. Il Psg che non arrivava in semifinale di Champions da 25 anni.

 

L’Atalanta che ha fatto innamorare tutta Italia, però, merita l’applauso di tutti. A cominciare da quel centinaio di tifosi che si è messo su un aereo ed è volato a Lisbona solo per applaudire l’ingresso del pullman dei bergamaschi nello stadio.

 

E i grazie li dice anche Gasperini a fine partita: “Il rammarico è grande, sembrava ce la potessimo fare e sarebbe stata una grande impresa. Rimane una Champions in crescendo contro le grandi d’Europa e non posso che ringraziare i ragazzi. Mancava poco e sembrava fatta, ma quando giochi contro alcuni tra i più forti al mondo a livello tecnico e atletico diventa dura”.

 

L’Atalanta ha pagato l’inesperienza di giocare a questi livelli. L’aveva pagata nel 2018 contro il Borussia Dortmund in Europa League, l’ha pagata con il Psg. Ma giocare con continuità a questo livello quell’esperienza te la dà. Ora a Bergamo sono consapevoli che questa squadra può far bene anche in Europa. E il prossimo anno ripartirà con una convinzione diversa. Perché, come si dice da quelle parti “mola mia”.

Leggi tutto su Sport