Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2021 - Aggiornato alle 15:07
Live
  • 14:40 | Russell Crowe: chi è l'attore del Gladiatore
  • 14:31 | Conte: 'Rispetto per chi ha vinto in questi anni'
  • 14:26 | 10 regole per rispettare la montagna
  • 14:14 | Quali sono gli animali più longevi del pianeta
  • 14:04 | Umami: il sesto gusto
  • 13:45 | Quali sono le star che compiono 50 anni nel 2021
  • 13:41 | Stadio più grande del mondo: qual è
  • 13:25 | I nuovi "colori" delle regioni da domenica 16 gennaio
  • 12:39 | Bernadette Soubirous: chi era la santa di Lourdes
  • 12:22 | Gioia Lazio sui social: 'Roma è biancoceleste'
  • 12:15 | Arrosto in crosta
  • 12:03 | Sainz al lavoro con la nuova Ferrari
  • 11:37 | L’Italia ha raggiunto un milione di vaccinazioni
  • 11:33 | Crisi di governo, cosa succederà nei prossimi giorni
  • 11:21 | Inter-Juventus vista da Ronaldo
  • 11:04 | Come la Lazio ha dominato il derby
  • 11:00 | Torta torrone e panna
  • 10:20 | Chirs Evans torna come Captain America?
  • 09:53 | Quali rampicanti scegliere per il giardino
  • 09:44 | I titoli dei giornali di sabato 16 gennaio
Il calcio italiano in lutto per Gigi Simoni
CALCIO 22 maggio 2020

Il calcio italiano in lutto per Gigi Simoni

di Giovanni Teolis

Guidò la prima Inter di Ronaldo e con i nerazzurri vinse nel ’98 la Coppa Uefa

All’età di 81 anni è morto Gigi Simoni, allenatore tra le altre di Genoa, Cremonese, Lazio, Napoli e soprattutto dell’Inter nel primo anno di Ronaldo in Serie A, quello passato alla storia per il contatto in area tra lo stesso giocatore brasiliano e Iuliano.

Simoni guidò i nerazzurri appena una stagione e qualche mese, ma tanto è bastato per farlo diventare uno dei tecnici più amati dalla tifoseria, un vero e proprio simbolo. E proprio l’Inter nell’apprendere la notizia nel giorno dell’anniversario del Triplete lo ha voluto ricordare con queste parole:

“Ci ha lasciati oggi, 22 maggio. Una data non casuale, la data più interista di tutte. Di Gigi Simoni ricordiamo e ci mancherà tutto. Il suo essere signore, innanzitutto. Un modo di vivere, la vita e il calcio, mai sopra le righe. Ha incarnato l'interismo più genuino. Sulla panchina nerazzurra arrivò nel 1997, assieme al Fenomeno, Ronaldo. Un binomio, quello Simoni-Ronaldo, che resterà per sempre nel cuore di tutti, non solo degli interisti. Il 6 maggio 1998 disegnò il suo capolavoro da allenatore. Imbrigliò una grande Lazio e non le diede scampo. Al Parco dei Principi Zamorano, Zanetti e Ronaldo regalarono all'Inter la terza Coppa Uefa in una notte dolcissima e magica. l mondo del calcio perde un bravo allenatore e una persona meravigliosa. Noi lo ricordiamo così, coi suoi capelli bianchi, sulla nostra panchina, mentre con un sorriso si godeva le magie di Ronaldo, circondato dall'orgoglio e dall'affetto dei tifosi dell'Inter. Ciao Gigi, ci mancherai''

Simoni da giocatore ha ottenuto quattro promozioni dalla serie B e la vittoria di una Coppa Italia con il Napoli, tra l’altro unico caso di formazione cadetta  ad aggiudicarsi il trofeo. Da allenatore detiene invece il record di sette promozioni in serie A a cui si aggiunge il miracolo “Gubbio” che da direttore sportivo ha condotto in Serie B con due promozioni consecutive.


In totale sono stati 17 i club guidati da Gigi Simoni in quasi 40 anni di carriera e in ognuno di essi Simoni si è sempre contraddistinto per lo stile misurato e mai sopra le righe.


LEGGI ANCHE: Ora San Siro può essere abbattuto, parola della Regione

I più visti

Leggi tutto su Sport