TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  inter-marotta-dybala-scamacca-frattesi
L’Inter non molla Dybala e punta Scamacca e Frattesi

- Credit: Fotogramma/IPA

calcio20 gennaio 2022

L’Inter non molla Dybala e punta Scamacca e Frattesi

di Franco Porto

La conferma dell’amministratore delegato nerazzurro Marotta

Beppe Marotta ha sempre parlato di eventuali occasioni da cogliere sul mercato. È sempre stato attento a coglierle, da Pogba a Pirlo, quando era alla Juventus, a Calhanoglu in nerazzurro, giusto per citarne alcune. Un’occasione che potrebbe presentarsi tra qualche settimana, se Dybala e la Juventus non dovessero trovare l’accordo per il rinnovo del contratto, porta proprio il nome del numero 10 argentino, di cui Marotta è sempre stato grande ammiratore.

 

“Quando un giocatore del suo valore si avvicina a scadenza – spiega Marotta a Sportmediaset, prima di Inter-Empoli – è normale sia accostato a club importanti e che vi siano queste fantasie, suggestioni. Il management deve essere molto ambizioso per andare a cercare calciatori e alzare l’asticella, anche se poi non si riesce. Il reparto offensivo ci dà garanzie per il futuro, ed Inzaghi è contento di avere quei quattro davanti”.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

E poi traccia anche un identikit, che risponde ai nomi di Scamacca e Frattesi del Sassuolo: “A noi piacciono giovani e italiani, siamo sulla strada buona per creare uno zoccolo duro”.

 

E chiude sul proprio rinnovo di contratto e quello degli altri dirigenti apicali nerazzurri in scadenza (per il rinnovo manca solo l’annuncio): “Noi non abbiamo agenti e procuratori, siamo uomini. Con il presidente Zhang siamo soddisfatti e tutti felici di continuare e non potremmo che esserlo. Siamo in un club di grande prestigio, è spontaneo e automatico il rinnovo, l’ufficialità la farà la società nei tempi giusti”.