TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 13:00

 /    /    /  inter rimanda lotta scudetto ultima giornata
L’Inter rimanda la lotta scudetto all’ultima giornata

- Credit: Fotogramma/IPA

serie a16 maggio 2022

L’Inter rimanda la lotta scudetto all’ultima giornata

di Franco Porto

I nerazzurri battono il Cagliari e ora sperano in una clamorosa rimonta finale

L’Inter batte 3-1 il Cagliari e tiene aperta fino all’ultima giornata di campionato sia la lotta scudetto, in cui è direttamente coinvolta, che la lotta salvezza, che vede il Cagliari tra i protagonisti. I nerazzurri rispondono con un successo al 2-0 con cui il Milan aveva liquidato poco prima l’Atalanta e arrivano all’ultima giornata con due punti di ritardo sui cugini rossoneri.

 

Il Milan, dunque, avrà bisogno di un solo punto nella trasferta di Sassuolo per avere l’aritmetica certezza dello scudetto. Con un pareggio e la contemporanea vittoria dell’Inter, infatti, le due squadre arriverebbero a pari punti, con il vantaggio degli scontri diretti per la squadra di Pioli.

 

“Loro sono davanti – spiega Inzaghi a fine partita – e chiaramente abbiamo bisogno di una loro sconfitta, oltre che di battere la Sampdoria. Ma d’altronde io ho già vinto uno scudetto all’ultimo turno, in svantaggio di due punti e con la Juventus che ha perso la partita finale a Perugia”. Il riferimento è allo scudetto vinto dalla Lazio che superò la Juventus nel 2000.

 

E due anni più tardi, invece, proprio l’Inter perse lo scudetto in favore della Juve con la sconfitta all’ultima giornata (il famoso 5 maggio) contro la Lazio in casa. Il vantaggio all’ultima giornata, in quell’occasione era solo di un punto e all’Inter serviva vincere, ma la situazione è senz’altro paragonabile.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Contro il Cagliari, dunque, i nerazzurri fanno una partita attenta. Vanno subito in vantaggio con Darmian, controllano, raddoppiano all’inizio della ripresa con Lautaro Martinez, subiscono pochi minuti dopo il gran gol di Lykogiannis e poi mettono la partita in ghiaccio ancora con Lautaro che segna la rete numero 21 in Serie A quest’anno.

 

“Oggi – prosegue Inzaghi – bisognava fare un’ottima partita. Qua il Cagliari è problematico, ma vanno fatti i complimenti alla squadra. Noi non abbiamo mollato di un centimetro in tutto l'anno”. E, quando gli chiedono quale partita vorrebbe rigiocare di questo campionato, lui schiva: “Sceglierei l’andata contro il Liverpool, che nel 2022 ha perso soltanto con noi”.