Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 02:04
News
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
  • 16:05 | Calcio: due giornate a Spalletti, salta Atalanta ed Empoli
  • 15:45 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 13:17 | Vaccini, per Pfizer dovremo fare richiami per diversi anni
  • 13:15 | Ecumenismo alla Casa Bianca di Joe Biden, si celebra Hanukkah
  • 13:07 | Le otto nuove sale di Palazzo Maffei a Verona
  • 12:54 | Basket, Milano ufficializza Bentil: “Opportunità unica, la sfrutterò”
  • 12:34 | Cosa ha detto l'Onu sul lockdown a Natale
  • 12:20 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la sedicesima giornata
  • 09:55 | Il primo caso di variante Omicron negli Stati Uniti
  • 09:44 | Quattro squadre per uno Scudetto
  • 09:27 | Dallapiccola (Bambino Gesù) e il vaccino ai bambini: “Sicuro ed efficace”
  • 09:11 | L’ok dell’Aifa al vaccino per la fascia 5-11 anni
  • 09:02 | Il pareggio tra Sassuolo e Napoli (2-2)
L’Inter è pronta a blindare Barella fino al 2026 Nicolò Barella, 24 anni, all'Inter da tre stagioni - Credit: Fotografo01 / IPA / Fotogramma
RINNOVO 15 ottobre 2021

L’Inter è pronta a blindare Barella fino al 2026

di Gianluca Cedolin

Il centrocampista sarà il futuro capitano nerazzurro

Il presente vede l’Inter impegnata in una settimana molto importante: Lazio e Juventus in campionato, e in mezzo la sfida di Champions contro lo Sheriff, da non sbagliare.

 

>> Scopri l’offerta  TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Nel frattempo, però, la dirigenza lavora anche al futuro, in cui non potrà mancare Nicolò Barella, già oggi colonna nerazzurra, e destinato a diventare il leader dell’Inter.

Barella, alla terza stagione a Milano, è ormai diventato un centrocampista di spessore internazionale, protagonista nell’ultima annata dello Scudetto e dell’Europeo vinto. In questo inizio stagionale, poi, ha alzato ulteriormente il livello qualitativo, servendo ben 5 assist nelle prime 7 partite di campionato. Per questo, l’Inter vuole blindarlo con un contratto più lungo, più ricco e con la promessa della fascia di capitano, che passerà sul suo braccio dopo il probabile addio di Handanovic, la prossima estate.

 

Secondo La Gazzetta dello Sport, i negoziati tra le parti sono ben avviati. Per non appesantire subito il bilancio nerazzurro, già molto in difficoltà, si sta ragionando su un contratto a salire. Barella, che oggi guadagna 2,5 milioni fino al 2024, ne percepirebbe 25 nei prossimi 5 anni, quindi fino al 2026, ma così distribuiti: circa 2,5-3 per i prossimi due anni, poi lo stipendio salirà oltre i 6, fino ad arrivare a 7 milioni netti nell’ultima stagione. Giocatore e club vogliono proseguire insieme, e vista la scadenza nel 2024 non c’è troppa fretta di chiudere, però nei prossimi mesi potrebbe essere firmato l’accordo, importante anche a livello psicologico per tutto l’ambiente nerazzurro.

I più visti

Leggi tutto su Sport