TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 10:51

 /    /    /  Inzaghi blinda Skriniar: 'Non si muove e arriverà un altro difensore'
Inzaghi blinda Skriniar: 'Non si muove e arriverà un altro difensore'

- Credit: Fotogramma/IPA

serie a al via13 agosto 2022

Inzaghi blinda Skriniar: 'Non si muove e arriverà un altro difensore'

di Franco Porto

L'allenatore dell'Inter chiude, di fatto, il mercato dei nerazzurri

Comincia a Lecce il campionato dell'Inter di Simone Inzaghi. 'C'è tanta voglia di questo esordio, abbiamo fatto un buon lavoro nel precampionato – dice il tecnico nerazzurro alla vigilia – Abbiamo fatto tante partite, alcune molto impegnative: volevamo misurarci con squadre più avanti di noi da un punto di vista fisico. Ad eccezione di D'Ambrosio saranno tutti disponibili'.

 

Attesa per Brozovic: 'Si è allenato regolarmente e domani sarà della partita. Per quanto riguarda il mercato la squadra è quella che ho concordato con società e proprietà. Ci manca un giocatore nel ruolo di centrale e la società sta lavorando su questo. Il mercato è chiuso'.

 

Su Lukaku dice: 'Lukaku sta lavorando bene come gli altri tre giocatori d'attacco: è stato fuori un anno, sta cercando di integrarsi nel migliore dei modi con lo staff e i suoi compagni. Chiaramente non è nuovo nell'Inter, ma sono contento di lui, Lautaro Martinez, Dzeko e Correa. Avevamo fino a pochi giorni fa anche Sanchez e Pinamonti, poi abbiamo fatto delle scelte e abbiamo deciso di puntare su questi quattro attaccanti che mi danno garanzie'.

 

>>> Scopri l’offerta TIMVISION con DAZN, la SERIE A TIM e INFINITY+ con la UEFA CHAMPIONS LEAGUE

 

Rispetto allo scorso anno 'Ho certezze, ho un anno in più di lavoro con squadra e giocatori. A Lecce ricomincia un campionato difficile, alcune squadre si sono rinforzate molto. Il mio focus è sul Lecce, troviamo una neopromossa con pubblico ed entusiasmo e con un allenatore molto preparato. Dovremo fare una partita da Inter'.

 

Il bilancio è soddisfacente. Guardando alla scorsa stagione 'c'è l'orgoglio di aver fatto una grandissima stagione. Siamo stati una cosa unica e abbiamo lavorato per vincere dei trofei e ce l'abbiamo fatta. Ma nel calcio non bisogna mai guardare indietro. Sarà un campionato anomalo e difficile, un qualcosa di nuovo anche per tutti noi allenatori'.

 

Il mercato è chiuso, si attende solo un sostituto di Ranocchia: 'Il sostituto arriverà, però abbiamo visto l'anno scorso quando è mancato de Vrij che tante volte in quel ruolo è stato impiegato Skriniar molto bene. D'Ambrosio l'ha fatto, lui e Darmian sono due giocatori che penso siano la fortuna per ogni allenatore. In ogni ruolo dove li fai giocare danno il loro contributo, a oggi se non dovesse esserci de Vrij probabilmente giocherebbe Skriniar al centro'.