Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 00:52 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
italia-svizzera-euro2020 - Credit: Matthias Balk / IPA / Fotogramma
euro2020 16 giugno 2021

L’Italia convince: con il Galles basta il pari per essere primi nel girone

di Franco Porto

Mancini "La strada è ancora lunga, attenzione a Francia, Portogallo, Belgio"

L’Italia continua a brillare e vola agli ottavi di finale dell’Europeo.

Dopo il convincente successo nel match d’esordio con la Turchia, la Nazionale supera a pieni voti l’esame di maturità, batte 3-0 anche la Svizzera e passa il turno senza dover aspettare la sfida di domenica con il Galles, quando sarà sufficiente un pareggio per mettere in cassaforte anche il primo posto del girone. Il cammino è ancora lungo, ma ne hanno fatta di strada gli Azzurri: questa è la decima vittoria di fila, la decima partita senza subire gol e il 29º risultato utile consecutivo (24 successi e 5 pareggi), ad una sola lunghezza dal record stabilito negli anni Trenta dal leggendario Vittorio Pozzo.

 

È un’Italia bella e arrembante quella che travolge la Svizzera, in grado di non abbattersi quando qualcosa va storto (vedi il gol annullato e l’infortunio di Chiellini) e che ancora una volta dimostra di avere tante frecce al proprio arco.

 

Una squadra che sta bene fisicamente e mentalmente, in grado di cambiare ritmo grazie alle volate di Berardi e del solito incontenibile Spinazzola.

 

La crescita esponenziale di Locatelli, autore della doppietta che scardina la difesa elvetica prima del sigillo del solito Immobile è il manifesto di una Nazionale che appare sempre più consapevole dei propri mezzi, che il 26 giugno vuole andare a giocare a Wembley gli Ottavi da prima del girone per poi tornarci a luglio, quando a Londra la fase finale dell’Europeo si trasformerà in una Final Four.

 

“Abbiamo vinto la partita pensando di volerla vincere a tutti i costi – spiega Mancini – li abbiamo presi alti, abbiamo avuto occasioni. I ragazzi sono stati bravissimi. Era il secondo match in cinque giorni, faceva un gran caldo. Hanno speso tanto”.

 

Anche la Svizzera come la Turchia non ha fatto una gran figura, subendo tantissimo e rendendosi pericolosa solo in un’occasione: “La Svizzera è una squadra forte, è stata una partita durissima. Avremmo potuto fare gol prima, abbiamo sofferto quando c’era da soffrire ma alla fine è una vittoria meritata”.

 

Adesso tocca al Galles e basterà un pareggio per il primato nel girone: “Noi dobbiamo giocare per vincere anche la prossima – avverte il Ct – vedremo quello che accadrà. Fino ad oggi i ragazzi sono stati bravi, ma la strada è ancora lunga. In questo Europeo ci sono Francia, Portogallo, Belgio, tutte squadre cresciute nel tempo, prima di noi, e quindi è normale che siano più avanti. Ma nel calcio tutto può accadere, nulla è scontato". Infine arriva la dedica: “A tutti gli italiani che stanno soffrendo in questo momento”.

I più visti

Leggi tutto su Sport